Sanremo 2021

Le inchieste di Riccardo Iacona a “Presa diretta”

La pandemia, la crisi economica, l’emergenza sociale e quella ambientale. Sono solo alcuni dei grandi temi che affronta la nuova edizione del programma di informazione di Raitre

Riccardo Iacona
5 Febbraio 2021 alle 09:02

La pandemia, la crisi economica, l’emergenza sociale e quella ambientale. Sono solo alcuni dei grandi temi che affronta la nuova edizione di "Presa diretta", il programma di informazione di Riccardo Iacona in onda su Raitre.

Riccardo, voi in che modo parlerete di Coronavirus?
«Dopo la prima puntata, dedicata alle ragioni strutturali che ci hanno impedito di essere pronti ad affrontare la seconda ondata del virus, cercheremo di capire a che punto è arrivata la scienza e perché ci sono ancora tanti decessi. E butteremo uno sguardo al futuro: il Covid ci ha fatto capire che non siamo invincibili, ma ci sono ancora tanti virus in agguato. Inoltre, ci occuperemo di questioni correlate alla pandemia, dal Recovery Fund al negazionismo, fino alle proteste anti-lockdown».

Quali sono i temi che hanno più “presa” su di lei, a cui tiene di più?
«Quello della grande criminalità organizzata. Un argomento di cui non abbiamo mai smesso di parlare anche quando la mafia sembrava sconfitta. Poi la differenza di genere e la conseguente discriminazione tra uomo e donna nella società. E infine il tema dell’ambiente, che è diventato urgentissimo».

Secondo lei come viene affrontata l’informazione in tv?
«Partendo dal Covid, penso che sia stato fatto e venga svolto un ottimo lavoro nel reperire notizie e nel condurre grandi inchieste. Vedo positivamente anche i talk che mettono a confronto opinioni diverse: solo nelle dittature non c’è dibattito!».

Seguici