Home TvProgrammi«Linea verde», con i buongustai Quaranta e Ferolla

«Linea verde», con i buongustai Quaranta e Ferolla

Federico, dopo l’esperienza a «La prova del cuoco», da questa stagione affianca Daniela nel programma di Raiuno, dove porta la sua esperienza nell’enogastronomia

Foto: Daniela Ferolla e Federico Quaranta

28 Settembre 2018 | 15:59 di Giusy Cascio

Lei conduce «Linea verde» dal 2014. Nonostante ogni tanto assaggi qualche golosità, Daniela Ferolla, Miss Italia nel 2001, mantiene il fisico da modella. Lui, Federico Quaranta, dopo l’esperienza a «La prova del cuoco» da questa stagione affianca la Ferolla nel programma di Raiuno (ogni domenica alle 12.20), dove porta la sua esperienza nell’enogastronomia. «Amo la cucina delle osterie. Mio nonno era un contadino delle Langhe, ma non quelle “turistiche” scoperte oggi, quelle povere dei libri di Beppe Fenoglio e Cesare Pavese» dice Quaranta, che da 15 anni conduce anche «Decanter» su Radio 2 assieme a Tinto (Nicola Prudente).

Daniela, come fa a salvaguardare la linea? 
«Lo ammetto, mi trattengo».

Prima di assaggiare conta le calorie con un’app sul cellulare?
«No, ormai vado a occhio (ride). So che devo stare attenta ai latticini e anche ai dolci, ma è così difficile!».

Qual è l’ultimo dolce a cui ha ceduto?
«Il pasticciotto della pasticceria Ascalone di Galatina, nel Salento. Sembrava un dolce semplicissimo, ma si è rivelato un’esplosione di bontà a cui non è stato possibile resistere».

Federico, ci dica una ricetta contadina che ha apprezzato di recente.
«Le patate ’mbacchiuse (appiccicate, ndr) della Sila, in Calabria. Vengono tagliate a rondelle, cotte in un millimetro d’olio a fuoco vivo, ma non fritte. Restano morbide dentro, croccanti fuori. Una prelibatezza».

Che descrizione realistica e invitante. Quando parlate così, però, a noi spettatori non arriva né l’odore, né il sapore. Perché lo fate? 
«Per farvi venir fame (ride)».

Lei Daniela, se qualcosa non le piace, come fa a mascherarlo? 
«Non dissimulo, lo sputo!».

Confessi: qual è il piatto più orribile che abbia assaggiato?
«Hanno provato a farmi mangiare gli insetti. Ok, forse saranno il cibo del futuro... Ma per me è no!».

Federico, ma tutto quel ben di dio di cibo che vediamo in trasmissione dopo le riprese che fine fa? 
«Non si spreca, con la troupe divoriamo tutto».