Luca Barbareschi nel nuovo talk “In barba a tutto”

Il mondo raccontato in modo insolito, ironico, “politicamente scorretto” attraverso temi avvincenti, ospiti, rubriche, musica e divertimento

Luca Barbareschi
19 Aprile 2021 alle 09:49

Il mondo raccontato in modo insolito, ironico, “politicamente scorretto” attraverso temi avvincenti, ospiti, rubriche, musica e divertimento. Insomma, quello che ci propone Raitre a partire da lunedì 19 aprile è un talk decisamente originale, a partire dal titolo: "In barba a tutto". E a condurlo troviamo Luca Barbareschi.

Luca, cosa ci può anticipare?
«In ogni puntata affronteremo un macro tema declinandolo in maniera ironica, pop e irriverente. L’argomento della prima puntata, per esempio, è dedicato alle “stelle”».

E con quali ospiti lo discuterete?
«I nomi sono top secret, ma posso assicurare che in studio con me ci saranno quelli che io chiamo i “cervelli vivi”, appartenenti a tutti i settori: scienziati, astronomi, attori, musicisti...».

A proposito dello studio, sarà strutturato come un loft newyorkese. Come mai?
«Perché rispecchia la mia formazione anglosassone. Da giovane ho vissuto a lungo tra New York e Chicago, quindi ho assorbito molto della cultura americana. E ammiro lo stile di alcuni conduttori, per esempio David Letterman o Johnny Carson».

E il suo quale sarà?
«Penso che oggi bisogna avere il coraggio di essere meno snob e più divulgativi, esporre con chiarezza le proprie idee e prendere una posizione, seppur con uno tono ironico. Se sei troppo dogmatico, il pubblico si annoia».

Lei a quale pubblico vorrebbe arrivare?
«Mi piacerebbe intercettare un pubblico curioso, che vuole conoscere e sapere. Da parte mia, metto a disposizione il mio bagaglio culturale, acquisito in tanti anni di lavoro. Alla mia età mi sento legittimato a dire ciò che penso».

Seguici