Luisella Costamagna torna in onda con “Agorà”

Lunedì 6 settembre Rai3 “riapre” la sua fascia informativa del primo mattino

Luisella Costamagna
5 Settembre 2021 alle 09:18

Lunedì 6 settembre Rai3 “riapre” la sua fascia informativa del primo mattino. Torna dunque l’appuntamento quotidiano con l’attualità di "Agorà", che nei giorni feriali si arricchisce (in coda alla puntata) dell’approfondimento di "Agorà extra" (condotto da Senio Bonini), mentre al sabato e domenica, dalle 8 alle 9, presenta la novità "Agorà weekend" (condotto da Giusi Sansone). A condurre la nuova stagione di Agorà è, per la seconda volta, Luisella Costamagna.

Luisella, sta per riprendere la stagione delle levatacce all’alba…
«Sono pesanti, sì: mi sveglio alle 4 e un quarto per essere in redazione alle 6, dove mi aspettano la lettura dei giornali, un punto su tutte le situazioni “aperte”, il trucco…».

Un ultimo sguardo alla sua estate?
«D’estate cerco di ricaricare il cervello di ossigeno. Riprendo a leggere libri, cosa difficile da fare con continuità durante l’anno… Poi faccio immersioni: sott’acqua liberi davvero la mente dalle scorie. Peccato che anche d’estate si sia circondati da telefonini e tablet, per cui le notizie arrivano sempre e comunque».

Adesso c’è bisogno di più informazioni o di più spiegazioni?
«L’affollamento di notizie è tale che sicuramente c’è più bisogno di chiarire e approfondire. Chi fa informazione oggi ha più responsabilità perché deve dare percorsi di comprensione in un moltiplicarsi di notizie di valore diverso».

Come si distingue una notizia “vera” rispetto a una “patacca”?
«Non conosco una regola per identificare le “patacche”, e non penso sia tanto una questione di “fonte”: non è che su Internet sia tutto falso, e io credo di essere stata la prima, agli inizi con Michele Santoro, a portare Internet in tv. Penso piuttosto che ci siano temi sui quali l’attenzione del giornalista deve sempre alzarsi: per esempio, quel che fa riferimento alla salute, a partire, naturalmente, dal Covid19».

Seguici