Home TvProgrammi“Natale a casa Battista”, su Raidue lo show comico

“Natale a casa Battista”, su Raidue lo show comico

Sarà una serata tutta da ridere quella con Maurizio Battista, l’artista romano ed ex concorrente del GF Vip che quest’anno festeggia trent’anni di carriera e che con i suoi spettacoli riempie i teatri d’Italia

Foto: Maurizio Battista

16 Dicembre 2019 | 9:00 di Antonella Silvestri

Sarà una serata tutta da ridere quella con Maurizio Battista, l’artista romano ed ex concorrente del GF Vip che quest’anno festeggia trent’anni di carriera e che con i suoi spettacoli riempie i teatri d’Italia. "Natale a casa Battista" andrà in onda il 16 dicembre in prima serata su Raidue. Un’occasione per avvicinarsi alla festa più importante dell’anno con ironia e buonumore.

Maurizio, che serata sarà?
«A me piace ricreare l’atmosfera che vivo a teatro con gli amici e con la gente che viene a vederci. Lo spettacolo si terrà al teatro Massimo di Roma e interverranno tanti ospiti che, come regalo di Natale, proporranno una loro esibizione. E comunque prevedo non mancheranno momenti di riflessione con le poesie recitate da Giorgio Gobbi, che ha lavorato nel film Il marchese del Grillo».

Quali altri artisti saliranno sul palco con lei?
«Valentina Persia, il mentalista Andrea Paris, Uccio De Santis ed Esposito, lo chef che propone piatti in contrapposizione a quelli tradizionali. Entrambe le sigle sono di Stefania Bruno, la famosa ”sand artist”, ovvero un’artista che racconta storie disegnandole sulla sabbia».

Si parlerà in maniera ironica solo delle Feste?
«Tutto ruota intorno al tema natalizio ma gli aneddoti e gli sketch spazieranno dal lavoro alla tecnologia, dai rapporti umani alla famiglia fino alla cucina…».

A proposito di Natale, dove e come lo trascorrerà quest’anno?
«Con la mia famiglia. Per me il Natale ha un sapore magico ma anche tanto malinconico, soprattutto quando penso alle persone, tra familiari e amici, che non ci sono più. Sono giorni in cui mi capita spesso di commuovermi».

Lei ama di più fare i regali o riceverli?
«Alla mia età mi piace più farli. Sa qual è il dono più bello che ricevo ogni volta? Lo sguardo di stupore di mia figlia di tre anni quando apre i regali. Quest’anno sotto l’albero troverà una vespina elettrica».