Home TvProgrammi«Paperissima Sprint» torna con Roberta Lanfranchi

«Paperissima Sprint» torna con Roberta Lanfranchi

«Caro Gabibbo, che bello ritrovarti!». Dopo 19 anni, due mariti e tre figli, torna da domenica 14 ottobre, accanto al Gabibbo, suo fedele compagno da quando nel 1996 debuttò, giovanissima, come velina di «Striscia la notizia»

Foto: Roberta Lanfranchi. Inviate i filmati delle vostre «papere» al sito: www.paperissima.mediaset.it

12 Ottobre 2018 | 10:17 di Barbara Mosconi

A 44 anni, dopo 19 anni, due mariti e tre figli, Roberta Lanfranchi torna a condurre «Paperissima Sprint». Torna, dunque, da domenica 14 ottobre accanto al Gabibbo, suo fedele compagno da quando nel 1996 debuttò, giovanissima, come velina di «Striscia la notizia».

Che effetto le fa tornare dopo due decenni nel mondo di Striscia, là dove tutto era cominciato?
«Confesso, mi “fa strano”, soprattutto in un momento in cui quelle con più esperienza vengono accantonate per dar spazio alla freschezza. A me ha fatto doppiamente piacere perché Striscia è una seconda famiglia, è casa, è stato come rientrare nel mio salotto».

Lei in cosa si sente cambiata?
«Diciamo che in vent’anni ne ho macinata di strada. Ovviamente sono più sicura dal punto di vista lavorativo grazie alle tante cose che ho fatto, oltre alla tv, e che magari non tutti sanno. Il teatro, i musical, il doppiaggio, la radio».

E mentre lei faceva tante altre cose, Paperissima è sempre stata lì.
«In tutto il marasma, i mille programmi che ora ci sono, Paperissima resta una cosa piacevole, un programma che tutta la famiglia può guardare insieme sul divano, senza parolacce, scene di nudo, violenza».

A Paperissima cosa farà?
«Ci saranno un sacco di scenette divertenti. Ballerò sicuramente, interpreterò dei personaggi strani, ma l’intenzione è di improvvisare molto. Abbiamo dei copioni che sono un po’ dei canovacci, per il resto ci sarà molta libertà».

Il Gabibbo per lei cosa rappresenta?
«Passano gli anni e lui resta, come le piramidi o il colosseo. Tu ti giri e te lo trovi a fianco. C’è, c’è stato e ci sarà sempre».

Lei ha tre figli. Cosa dicono della mamma che si accompagna con il Gabibbo?
«I miei figli sono sempre molto contenti delle novità. I primi due (Matteo e Francesco, avuti con l’attore Pino Insegno, ndr), che hanno 21 e 15 anni, essendo maschi e in un’età particolare, però, non sono molto generosi di complimenti». (Il terzo figlio, Ettore, di 6 anni lo ha avuto dal marito Emanuele Del Greco, ndr)

Ma lei semina qualche papera qua e là?
«Il mondo è pieno di mie papere. Considerate che tutti i pomeriggi sono in diretta su radio Rds, vuoi non fare almeno una papera al giorno? È inevitabile, siamo umani ed è quello che suscita simpatia. Il perfettino risulta noioso».

Quindi lei non è una perfettina.
«Do questa idea perché sono una molto organizzata, ma la perfezione la lascio ad altri!».

A parte Paperissima, la domenica sera ha altri progetti?
«La mia vita in questo periodo è un Tetris. Tutti i pomeriggi sono in onda su Rds e la mattina ho le prove di una commedia che debutterà a teatro il 19 ottobre.Si chiama Belle ripiene e racconta di quattro amiche, io, Rossella Brescia, Tosca D’Aquino e Samuela Sardo, che gestiscono un ristorante. Recitiamo e cuciniamo allo stesso tempo».