Home TvProgrammiI segreti di bellezza di Federica Panicucci: «Resisto a tutto tranne che alla… pizza»

I segreti di bellezza di Federica Panicucci: «Resisto a tutto tranne che alla… pizza»

La conduttrice del programma del mattino di Canale 5 ci svela le sue routine: «Vado a letto presto, evito gli eccessi a tavola, idrato bene la mia pelle, ma non faccio palestra» racconta a Sorrisi

Foto: Federica Panicucci. Ha due figli, Sofia e Mattia. «Mia figlia a volte mi chiede di aiutarla con il phon o con un’acconciatura, ma per ora è molto sportiva»  - Credit: © Gianluca Saragò/LaPresse

28 Febbraio 2019 | 09:00 di Barbara Mosconi

Dal lunedì al venerdì, ogni mattina, da settembre a maggio, con la pioggia o con il sole, Federica Panicucci augura il “buongiorno” al pubblico di Canale 5.  Alle 8.45 in punto, eccola davanti alle telecamere con un sorriso smagliante, l’abito senza una piega, i tacchi vertiginosi e i lunghi capelli biondi. Stesso copione da anni. Dieci per la precisione.

Federica, sono dieci anni che conduce “Mattino Cinque”.
«Ho iniziato che i miei figli erano davvero piccoli. Sofia aveva tre anni e mezzo e Mattia due. Mi alzavo, si fa per dire, alle cinque e mezzo di mattina, a volte dopo notti passate insonni con i loro pianti, la febbre, la tosse, il raffreddore… I primi tempi è stata una prova fisica durissima».

Dica: come fa a essere sorridente e perfetta cinque mattine a settimana per nove mesi all’anno?
«Amo il lavoro che faccio e fortunatamente non mi ammalo mai. Mentre lo dico, faccio gli scongiuri...».

Fa anche il vaccino antinfluenzale?
«Lo facevo quando i bambini erano piccoli e spesso erano a casa influenzati. Io avevo perennemente il raffreddore. Ho capito che dovevo salvarmi».

E a parte la salute?
«Conduco una vita quasi monacale. La sera non faccio tardi, cerco di mangiare bene, avere uno stile sano, mantenere gli stessi orari».

Quante ore dorme?
«Tra le sei e le sette ore. Mi impongo di spegnere la luce alle 11, ma non sempre ce la faccio».

Se al risveglio è poco in forma come “tampona”?
«Vado a Mediaset e spero non si veda. Non posso prendere giorni di malattia».

Non ha mai saltato neanche una puntata?
«In dieci anni sono mancata solo due volte per due gastroenteriti. Ero a casa con la flebo per l’idratazione!».

A vederla in tv lei resta immutabile nel tempo.
«Grazie, ma non è così! L’età c’è... È chiaro che mantenere la forma per me è anche un obbligo, per chi va in video l’immagine è importante, ma non è tutto».

Cosa è cambiato nel suo fisico?
«Qualche ruga vogliamo metterla nel conto?».

E cosa non è cambiato?
«Riesco a mantenere il mio peso, 54 chili. D’inverno mangio di più e prendo qualche chilo, ma poi mi basta cambiare alimentazione e mangiare meno. Ho un metabolismo molto attivo».

Anche i capelli, lunghi e biondi, sono sempre il suo segno distintivo.
«Ci sono affezionata, mi piacciono così. Sono sani di natura, ma ho pure il privilegio di avere tutti i giorni un parrucchiere bravissimo».

Segreti per la chioma?
«Un olio schiarente per il colore».

Quando la paragonano a Barbie si offende o gradisce?
«Mi lascia indifferente. A volte guardo la Barbie e non mi ci rivedo molto. Magari fossi come la Barbie!».

A cosa non rinuncerebbe mai nella sua routine di bellezza?
«A una pulizia del viso profonda. La prima cosa che faccio quando torno a casa è struccarmi e idratare la pelle. Anche dopo la doccia idrato la pelle del corpo».

È più difficile rinunciare ai tacchi alti o al rossetto?
«Posso rinunciare benissimo a entrambi. Fuori dalla tv ho un abbigliamento casual».

Cosa ha bandito dalla sua tavola?
«Nulla. Se esco a cena e bevo un bicchiere di vino, il giorno dopo faccio un pranzo leggero».

Il “comfy food”, ossia il cibo che la fa star bene?
«In assoluto la pizza. È l’unica cosa sulla quale mi freno. Fosse per me la mangerei tutti i giorni. Al trancio, rotonda, alta, bassa, la faccio anche a casa».

Essere telegenici è un dono o si può acquisire?
«Si acquisisce con l’esperienza, con il tempo, con la maturazione e facendo tanta tv. Io ci sono da 32 anni».

Il trucco che ha imparato dopo tanti anni di tv?
«Che ognuno ha un profilo migliore. Se ti inquadrano da una parte vieni meglio».

Come mantiene la calma quando i suoi ospiti urlano? Esercizi di respirazione?
«Fortunatamente non succede spesso. Comunque è  solo questione di esperienza, dieci anni di “Mattino Cinque” ti cambiano molto, è una palestra incredibile».

A proposito di palestra...
«Non faccio niente, salvo allenarmi un po’ a casa quando sento la necessità di fare stretching. Mi alleno in maniera blanda, magari con la musica. Mi rilassa».

Da ragazza chi era il suo modello di bellezza?
«Allora c’erano le super top model, Cindy Crawford e Claudia Schiffer: bellissime e inarrivabili».

Il complimento più bello che ha ricevuto?
«Ho un compagno (Marco Bacini, ndr) che ogni giorno mi dice cose meravigliose. Anche quando non mi sento bella oppure ho una giornata storta, mi dice: “Amore sei bellissima!”».

Condurrebbe mai un programma di salute e bellezza?
«A me piace “Mattino Cinque” e mi piace ogni anno di più. Al momento sono votata a questo programma. E mi auguro che l’azienda mi dia fiducia anche nei prossimi anni».

Il merito è dell’intera squadra

Commentando i primi sei mesi di questa stagione di “Mattino Cinque” (più 9% di share rispetto alla precedente) Federica Panicucci dice: «I risultati sono molto positivi, il pubblico ci segue con grande affetto». Insieme con il giornalista Francesco Vecchi, Federica è in diretta tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, per un paio d’ore: «Il merito del successo? Una squadra molto affiatata. Negli anni siamo riusciti a trovare un equilibrio fra tutti, ognuno di noi dà un apporto importante in termini di argomenti, ospiti e temi».