Home TvProgrammi“Stanotte al Museo Egizio” con Alberto Angela su Rai1

“Stanotte al Museo Egizio” con Alberto Angela su Rai1

Tra gli ospiti: Giovanni Soldini, Piergiorgio Odifreddi, Riccardo Muti, Eva Cantarella, Alessio Boni e il compianto Umberto Veronesi

Foto: Alberto Angela

13 Maggio 2020 | 11:23 di Redazione Sorrisi

Sembra che non manchi molto alla riapertura dei musei, nell’attesa non poteva certo mancare l’appuntamento con Alberto Angela che su Rai1 – il 13 maggio alle 21.25 – ci porterà a visitare il Museo Egizio di Torino.

È il più importante fuori dall’Egitto e lo vedremo in piena notte, ci muoveremo tra statue di sfingi e faraoni, in una ricca tomba e un tempio nubiano ricostruito nelle sale torinesi. Ad accompagnare Alberto Angela ci saranno il diretto del Museo Christian Greco e un gruppo di ricercatori che di notte lavora in un laboratorio che ricorda molto quelli della polizia scientifica.

Parrucche, gioielli e amuleti, ma soprattutto le mummie, qui ne sono conservate di particolari: quelle di tre sorelle e quella di un uomo dal volto dipinto.

Tra gli ospiti che ci guideranno in questa esplorazione notturna ci sono: Giovanni Soldini che parlerà delle imbarcazioni degli Egizi; Piergiorgio Odifreddi racconterà la nascita della matematica e della geometria; la costumista premio Oscar Gabriella Pescucci ci racconterà le particolarità degli abiti dell’epoca; Eva Cantarella parlerà di amore e sesso nell’antico Egitto e Riccardo Muti delle suggestioni che questa cultura ha esercitato su Giuseppe Verdi. Proprio le note dell’Aida saranno suonate nelle sale del museo da un quintetto di cinque giovani musicisti, sotto gli occhi attenti di Alessandro Boni. Sarà anche l’occasione di riascoltare il compianto Umberto Veronesi che illustrerà il tentativo degli Egizi di conservare la vita dopo la morte.