Home TvProgrammiStralunato e folle, in arte Valerio Lundini

Stralunato e folle, in arte Valerio Lundini

Su Raidue arriva a settembre il nuovo divertente programma del giovane comico romano lanciato da “Battute?”

Foto: Valerio Lundini a Sanremo 2020 con il direttore Aldo Vitali

09 Luglio 2020 | 9:00 di Enrico Casarini

Nulla di quello che vedrete in “Una pezza di Lundini”, la nuova striscia comica di seconda serata su Raidue (in onda da settembre), è vero. Meglio chiarirsi subito, perché la comicità surreale di Valerio Lundini potrebbe avere strani effetti collaterali. Romano, con notevoli abilità di musicista (suona con la band dei VazzaNikki) e fumettista (ma disegna solo per sé), Lundini si è fatto conoscere in tv a “Battute?” e, in occasione dell’ultimo Sanremo, a "L’AltroFestival". E ora tocca a “Una pezza per Lundini”, ideato con Giovanni Benincasa, uno dei più geniali autori televisivi italiani, ispiratore di programmi condotti da Raffaella Carrà, Fiorello, Arbore e molti altri big. «Qui interpreterò» dice Lundini «un conduttore chiamato ogni giorno a tappare il buco di una trasmissione che misteriosamente salta, a metterci una pezza, insomma, una toppa. Lui vorrebbe fare un programma serio, ma si troverà affogato in situazioni di assoluta incompetenza, soprattutto sua, che cercherà di celare. Ma è tutto finto, eh!? Abbiamo una grande libertà di sperimentare. È in fondo una prova di coraggio, perché per leggerezza farò certe gaffe che potrebbero rovinare la vita di qualunque conduttore» dice a Sorrisi.

L'annuncio della trasmissione arriva dopo la conclusione dello “Striminzitic show” di Renzo Arbore, un altro maestro dell’umorismo surreale: «In realtà non ho mai pensato a riferimenti, perché non ho mai detto “da grande voglio fare il comico in tv”. Questo è positivo anche perché mi toglie l’ansia. Arbore comunque è un maestro, come Nino Frassica, con cui ho collaborato. Diciamo che mi piace in genere una certa comicità surreale: Cochi e Renato, Enzo Jannacci, Lillo & Greg…».