Home TvProgrammi“A te le chiavi” è il nuovo programma di Paola Marella

“A te le chiavi” è il nuovo programma di Paola Marella

Single, coppie, famiglie numerose. Sono questi i protagonisti del nuovo programma di La7 in partenza domenica 14 aprile

Foto: Paola Marella

12 Aprile 2019 | 09:05 di Simona De Gregorio

Single, coppie, famiglie numerose. Sono questi i protagonisti di "A te le chiavi", il nuovo programma di La7 condotto da Paola Marella, in partenza domenica 14 aprile.

In ogni puntata conosciamo i concorrenti di turno che intendono ristrutturare tre locali della loro casa. Dopo aver scelto uno dei progetti proposti dagli architetti si dà il via ai lavori. A questo punto i proprietari devono indovinare il costo della ristrutturazione. Se lo azzeccano non pagano nulla, se invece la stima è superiore al prezzo reale devono sborsare la differenza.

Una volta chiuso il cantiere Paola ricapitola gli interventi svolti e dà consigli e soluzioni per valorizzare la nuova casa. E allora chi meglio di lei può fornire a tutti noi qualche dritta per una rinfrescata alle nostre abitazioni?

Paola, la primavera è il periodo ideale per dipingere le pareti. Quali sono i colori di moda?
«Le tinte forti, in particolare il corallo e lo spicy honey, ovvero una nuance miele che vira verso il senape. Possono essere impiegati in tutta la stanza, soffitti compresi, oppure su una sola parete».

Si possono creare elementi decorativi senza imbiancare?
«Si può ricorrere alla carta da parati, con motivi geometrici, floreali o tridimensionale. È perfetta dietro complementi d’arredo come il divano, la testata del letto o un mobile basso appoggiato a un muro».

Come combattere il caldo in arrivo?
«La soluzione migliore è il condizionatore. Oggi si trovano split con un prezzo accessibile che non necessitano di un’unità esterna e di opere murarie».

E per valorizzare gli spazi esterni?
«Si può creare una piacevole area di verde sul balcone, per esempio con vasi di gerani e tulipani. E se c’è spazio inserire un piccolo tavolino e due sedie, magari in ferro o in materiale di recupero».

Idee per i tessuti d’interni?
«Lenzuola, tende, copricuscini in fibre grezze con stampe fantasia. Una delle ultime novità? I tessuti ricavati dalle foglie dell’ananas».