Home TvProgrammiTessa Gelisio ci invita a “Cotto e mangiato – Il menù”

Tessa Gelisio ci invita a “Cotto e mangiato – Il menù”

Martedì 24 dicembre si concluderà la sfida tra i 16 giovani chef studenti delle scuole alberghiere di Salerno e Treviglio (BG) che ha acceso questa edizione del programma

Foto: Tessa Gelisio

19 Dicembre 2019 | 9:15 di Enrico Casarini

Pranzo di Vigilia molto speciale alla tavola di "Cotto e mangiato - Il menù", la rubrica quotidiana di cucina condotta da Tessa Gelisio su Italia 1. Martedì 24 dicembre si concluderà la sfida tra i 16 giovani chef studenti delle scuole alberghiere di Salerno e Treviglio (BG) che ha acceso questa edizione del programma.

Guidata da un giudice d’eccezione e segreto fino all’ultimo, la giuria proclamerà il vincitore (e gli altri premiati) nel palazzo di Identità Golose, grande spazio nel cuore di Milano dedicato a tutto quanto fa buona tavola. Impegnatissima nei preparativi per la finale (e in quelli per il pranzo di Natale in famiglia, in Toscana), Tessa Gelisio tira le somme di questa gustosa avventura: «Quest’anno c’è stata una novità. Tra i giovani chef, le ragazze hanno fatto un grande “salto in avanti”, sono più numerose e la qualità del loro lavoro è cresciuta tantissimo».

Qual è il piatto che la gara le ha fatto scoprire e che non dimenticherà?
«Una pasta al ragù di castagne».

Pensando al Natale, invece, ha un piatto del cuore?
«Anche quest’anno mangeremo la pasta alla Gattopardo, con pomodoro, prosciutto cotto e mortadella. Era un classico di mia nonna Elena e questo sarà il primo Natale che purtroppo passeremo senza di lei, la vera regina della nostra casa e la persona che mi ha trasmesso la passione per la cucina».

Dalla preparazione al brindisi finale, qual è la fase del pasto che preferisce?
«La preparazione, perché ha già in sé la soddisfazione per quel che verrà dopo».

Un consiglio per “limitare i danni” dei banchetti delle festività?
«Concentrate gli sgarri. Mai esagerare per due pasti o due giorni di seguito!».