Home TvProgrammi“The Roast of Italy”, il nuovo programma observational di Francesco De Carlo

“The Roast of Italy”, il nuovo programma observational di Francesco De Carlo

Dal 22 dicembre in prima tv assoluta ogni martedì su Comedy Central, attraverso le sue esperienze il comico racconta di che pasta sono fatti gli italiani

Foto: Francesco De Carlo conduce "The Roast of Italy"  - Credit: © Comedy Central

22 Dicembre 2020 | 9:00 di Cecilia Uzzo

Sbarca su Comedy Central (canale 128 di Sky e in streaming su Now Tv) "The Roast of Italy", il nuovo programma di Francesco De Carlo, pronto a raccontare in maniera insolita di che pasta sono fatti gli italiani. In onda in prima tv assoluta dal 22 dicembre ogni martedì alle 22.00, la trasmissione si confronta con varie tematiche legate all’Italia e agli Italiani.

De Carlo, comico già nel cast fisso di "Comedy Central News" e poi sul palco di "Stand Up Comedy", debutta come mattatore di un programma che ha questa premessa: «Un comico, per parlare di un tema, deve conoscerlo. Deve fare esperienza, uscire dalla comfort zone e vivere la vita. Menomale che l’Italia è il paese più bello del mondo!».

"The Roast of Italy" si definisce un programma observational, perché si basa sull’osservazione diretta di vizi, estremismi e peccati degli italiani. L’osservazione diretta avviene attraverso esperienze immersive fatte in prima persona da De Carlo: interviste, incontri e momenti di riflessione, da cui scaturiranno i pezzi di stand up comedy inerenti ai temi di puntata. L’idea di fondo, infatti, è «mettere sulla graticola il festeggiato», spiega, che proprio durante un’esperienza all’estero – per il programma "Tutta colpa della Brexit"– si è scoperto più italiano di quanto avrebbe immaginato.

Ognuno degli otto episodi sarà una vera scoperta di realtà diverse, personaggi eclettici e situazioni che, se all’apparenza sembrano ordinarie, hanno del potenziale straordinario. Dopo mesi di "blocco della battuta" causato dal lockdown, il comico si è potuto finalmente cimentare con monologhi di stand up ispirati dalla vita reale.

Il risultato è "The Roast of Italy", un programma di "antropologia comica" che vuole guardare dall’interno la nostra società, attraverso la prospettiva ironica e autoironica del comico. Francesco De Carlo ha messo alla prova la sua antipatia verso i bambini facendo da babysitter a due "marmocchietti", poi ha tentato di migliorare le proprie maniere andando a convivere con un nobile nella sua tenuta e, ancora, ha cercato di recuperare la sua rassegnazione politica seguendo il sindaco di una città.

Proprio i bambini sono i protagonisti della prima puntata di "The Roast of Italy", in onda martedì 22 dicembre e in simulcast con il canale sugli account Facebook e YouTube di Comedy Central.
Francesco non riesce a rapportarsi con i bambini e non comprende coloro che vogliono diventare padri. Per capire questo suo limite decide di vivere con due bambini di 8 e 12 anni, figli di una coppia mista. Cosa ne uscirà? Cosa capirà? Al termine di questa esperienza Francesco avrà cambiato prospettiva?