Sanremo 2021

“Uno chef in fattoria”, con Roberto Valbuzzi

Da domenica 7 febbraio potremo seguire su Food Network lo chef nei nuovi episodi del suo programma

Roberto Valbuzzi
5 Febbraio 2021 alle 08:54

Una vita divisa tra la fattoria di famiglia nel varesotto, il suo ristorante Crotto Valtellina a Malnate (VA) e la famiglia: nonni, genitori, la moglie Eleonora e la loro figlia Alisea. Da domenica 7 febbraio potremo seguire su Food Network lo chef Roberto Valbuzzi nei nuovi episodi di "Uno chef in fattoria". Amante dei sapori genuini e dei prodotti biologici e a chilometro zero, lo chef li valorizza proponendoci tre piatti in ogni puntata.

Chef, come scegliere materie prime di qualità?
«Nella grande distribuzione occorre leggere l’etichetta per capire da dove proviene un prodotto. E poi vanno sempre privilegiati gli ingredienti di stagione, che assicurano ottime proprietà organolettiche e oltretutto sono anche più economici».

Adesso su quali prodotti dovremmo puntare?
«Mele e pere, insalate, verze, cavoli e zucca, insieme a coste, bietole e radicchi tardivi. E poi si possono sfruttare gli agrumi per preparare le marmellate o i carciofi per le conserve».

In casa chi cucina?
«In generale cucino io ma Eleonora è brava nei dolci. Ed è la persona a cui mio affido quando sperimento nuove ricette: i suoi giudizi sono preziosissimi».

Il piatto preferito da sua moglie?
«Non c’è un piatto in particolare, ma in questo momento le piace molto il mio filetto di cervo alla Wellington, racchiuso in una sfoglia fatta con l’aggiunta di grano saraceno e servito con salsa di mirtilli e dragoncello».

Nel programma dà anche suggerimenti per piatti gustosi con pochi ingredienti che si hanno in casa. Ci può fare un esempio?
«La pasta con le zucchine: soffriggetele con olio e cipolla, portatelele a cottura e poi frullatele con olio, sale e pepe. Si ottiene una salsa per condire la pasta, completando il piatto con grana grattugiato».

Seguici