Home TvReality e talent«Amici 17»: il vincitore è Irama

«Amici 17»: il vincitore è Irama

Seconda classificata Carmen. Terzo Einar e quarta Lauren che si aggiudica il premio della critica

Foto: Irama vince Amici 17  - Credit: © Mediaset

12 Giugno 2018 | 00:44 di Lorenzo Di Palma

Pronostico rispettato: è Irama, al secolo Filippo Maria Fanti, il vincitore annunciato della 17ª edizione di Amici. Al 22enne cantautore, ma anche rapper, di Monza è bastato stravincere (con il 63% dei televoti) la sfida finale contro la giovanissima (18 anni appena compiuti) cantante trapanese Carmen Ferreri, seconda classificata, che a sua volta aveva “eliminato” Einar Ortiz, il cantante nato a Cuba ed ex operaio.

Quarta classificata l’unica ballerina approdata alla finale, l’italo-americana Lauren Celentano, 19 anni, già vincitrice della “categoria danza”, che però ha avuto la soddisfazione del “premio della critica" (e altri 50mila euro dallo sponsor) assegnato dai giornalisti in studio, di un omaggio da parte dei professionisti del corpo di ballo e di cantare, oltre che ballare in All That Jazz dal musical del 1975 Chicago.

Alla fine, insomma, l’unico stupito della sua vittoria era proprio Irama che l’ha dedicata alla sua nonna e che si è aggiudicato anche il premio di Radio105. Ma il confronto in realtà non c’è mai stato. Lo dimostra il suo primo posto in classifica, già conquistato, e anche la scioltezza con cui ha affrontato la finale, convincendo nei suoi brani, ma anche nelle cover pescate dal repertorio dei grandi cantautori italiani - stasera persino Vasco con Sally e Chiamami ancora amore di Vecchioni - ma anche di Eminem con Monster con un testo autobiografico e spalleggiato da Elisa che non ha fatto rimpiangere Rihanna. La sua vittoria è anche una dimostrazione, è stato più volte sottolineato, che ci può essere sempre una seconda occasione, perché il ragazzo che aveva già partecipato a un Sanremo, aveva rescisso un contratto discografico per entrare nel talent.  

Pochi gli ospiti della Finale condotta a ritmo serrato da Maria De Filippi. A parte l’intervento comico di Pio e Amedeo, ("era finito il budget" si dicono da soli) scostumati come sempre, ma anche critici con il neo ministro Salvini, che hanno anche provato senza riuscirci, a far abbracciare Simona Ventura ed Heather Parisi, gli ospiti hanno per lo più duettato con i finalisti: Alessandra Amoroso con Einar, Emma Marrone con Carmen, Elisa con Irama e Lauren con Michele Bravi, uno dei “tutor” di questa edizione, e con Hauser, uno dei due 2Cellos, vera rockstar del violoncello.

D’altronde il “parterre fisso” del programma bastava e avanzava. Come hanno dimostrato professori e giudici (Paola Turci, Ermal Meta, Elisa, Emma, Alessandra Amoroso e Giusy Ferreri) che tutti insieme hanno dedicato ai giovani Ragazzo mio di Luigi Tenco, brano portato al successo da Loredana Berté. Ma anche da Geppi Cucciari che ha usato con Maria De Filippi, le sue stesse “armi”, intervistandola a sorpresa.