Home TvReality e talent«Amici», le novità del serale: il regolamento, il televoto. Tutto quello che c’è da sapere

05 Aprile 2018 | 11:22

«Amici», le novità del serale: il regolamento, il televoto. Tutto quello che c’è da sapere

Il talent torna in onda in diretta, strutturato in tre fasi di gara. In breve, scompaiono i direttori artistici delle due squadre, sparisce la giuria. A giudicare le esibizioni saranno il televoto e due commissioni, una interna e una esterna

 di Giusy Cascio

«Amici», le novità del serale: il regolamento, il televoto. Tutto quello che c’è da sapere

Il talent torna in onda in diretta, strutturato in tre fasi di gara. In breve, scompaiono i direttori artistici delle due squadre, sparisce la giuria. A giudicare le esibizioni saranno il televoto e due commissioni, una interna e una esterna

Foto: Maria con il nuovo direttore artistico di «amici», il coreografo e regista Luca Tommassini

05 Aprile 2018 | 11:22 di Giusy Cascio

Quest’anno «Amici» cambia totalmente: il talent torna in onda in diretta, strutturato in tre fasi di gara. In breve, scompaiono i direttori artistici delle due squadre, sparisce la giuria. A giudicare le esibizioni saranno il televoto e due commissioni, una interna e una esterna.

• Maria De Filippi: «Ho rivoluzionato Amici per il bene dei ragazzi»

Niente direttori artistici

A differenza delle ultime stagioni, non ci saranno direttori artistici, ruolo che nel corso degli anni era stato svolto per quattro edizioni da Emma (inclusa quella della scorsa, quando era subentrata a Morgan) e per tre volte da Elisa, due volte da Miguel Bosé, una volta da J-Ax, Nek e il rapper Moreno. Il motivo? «Per rimettere al centro i ragazzi» spiega Maria De Filippi.

La commissione interna

È formata dagli insegnanti della scuola di «Amici», che hanno seguito i ragazzi: quelli di canto (Rudy Zerbi, Carlo Di Francesco, Giusy Ferreri e Paola Turci) e quelli di ballo (Bill Goodson, Alessandra Celentano, Veronica Peparini e Garrison Rochelle).

La commissione esterna

È composta dai sei grandi artisti (Alessandra Amoroso, Heather Parisi, Marco Bocci, Giulia Michelini, Ermal Meta e Simona Ventura): sono personaggi del mondo dello spettacolo affermati, in certi casi «vecchie conoscenze» del talent: Alessandra Amoroso, per esempio, ha vinto l’ottava edizione; mentre Ermal Meta è stato uno dei giudici della scorsa stagione.

Stop ai «quadri»

Luca Tommassini, già direttore artistico di «X Factor» dal 2010 alla scorsa edizione e giudice di «Dance dance dance», prende il posto di Giuliano Peparini come direttore artistico del programma. Al posto dei «quadri» di Peparini, vedremo le scenografie di Tommassini. «Più estroverso, con una lunga esperienza televisiva, dovrà fare tutto in diretta» commenta Maria De Filippi.

Addio capisquadra

Resta la suddivisione in due squadre: Bianca e Blu. Ma non ci saranno capisquadra.

Il pubblico conta

Il televoto era stato abolito dal 2013 ed era ammesso solo nella finale. Ora, con le due commissioni, decreta l’esito delle sfide in ogni puntata.