Home TvReality e talentEmma a Amici 15 serale: «Non costruisco illusioni ma solide realtà»

Emma a Amici 15 serale: «Non costruisco illusioni ma solide realtà»

L'intervista per la quindicesima edizione del serale in partenza il 2 aprile

01 Aprile 2016 | 12:57 di Alessandro Alicandri

Emma ormai è come una mascotte: «Amici» senza di lei, non è mai la stessa cosa. Torna per la terza volta nel ruolo di direttore artistico, questa volta al fianco di Elisa. Lo scorso anno, è riuscita a far abbattere una buona parte dei pregiudizi nei confronti del rapper Briga. Il progetto del rapper "Never again" è stato certificato poi disco di platino. Dopo la pubblicazione dell'album "Adesso" (uno dei più belli della sua carriera) e l'ultimo singolo "Io di te non ho paura", eccola pronta per una nuova avventura in tv.

Sei la più giovane ma anche la veterana dei direttori artistici: è un vantaggio?
«Non ci avevo ancora pensato! È vero, ho più consapevolezza perché in questo talent ci sono nata, ma la minore esperienza qui a "Amici" non significa avere uno "svantaggio" con i ragazzi».

Quali sono le tue priorità quest'anno?
«Creare un percorso coerente che li faccia esprimere al meglio. Non voglio creare illusioni, ma come ho detto in trasmissione, punto a "solide realtà". Li metto davanti ai propri limiti, glieli faccio riconoscere e se mi seguono, glieli faccio superare».

Cosa deve fare un ragazzo appena viene eliminato dal programma?
«Deve rimettersi al lavoro, rielaborare quello che è successo e non pensare di essere arrivati troppo lontano: devono ricominciare come da zero, in ogni caso. Si esce da qui cresciuti e consapevoli: bisogna farne tesoro».

Cosa significa lavorare al fianco di Elisa?
«Significa lavorare con la numero uno. Lo scorso anno in squadre opposte abbiamo vissuto tutto in armonia e quest'anno la mia gioia è doppia, mi sento più forte. Abbiamo teste diverse, due modi opposti di lavorare, ma ci spalleggiamo come sorelle. Capiamo di essere simili perché uscite da qui ceniamo assieme e parliamo dei ragazzi, elaboriamo idee, definiamo progetti per loro».

Chi merita di vincere Amici?
«Chi ha talento e lo mostra nel migliore dei modi al serale. Chi ha fame di emergere lo riconoscerete tra mille e di sicuro arriverà fino alla fine».