“Grande Fratello Vip”: le regole e i divieti di una Casa particolare

Dalla spesa al bucato, ecco tutte le curiosità “domestiche” del reality condotto da Alfonso Signorini

24 Settembre 2021 alle 08:09

Guardando 24 ore su 24 i vip reclusi nella casa del “GF”, diverse domande sorgono spontanee, relative alla gestione della quotidianità per un numero così alto di persone. Le abbiamo girate agli autori che stanno dietro le quinte del reality prodotto da Endemol Shine Italy e presentato da Alfonso Signorini su Canale 5. Ecco cosa abbiamo scoperto.

Chi fa la spesa per i concorrenti? Hanno una cifra che possono spendere al giorno? 
«I concorrenti fanno la lista, la spesa la fa la produzione una volta alla settimana. Per quanto riguarda la cifra, questa dipende dal budget settimanale che può variare a seconda degli esiti dei compiti e delle prove cui vengono sottoposti i concorrenti. Il budget di norma è di 20 euro a persona, che può scendere fino a 10 euro in caso di penalità».

Chi ha problemi di allergie, intolleranze o è vegetariano, ha un extra o la spesa deve rientrare nel budget settimanale? 
«No, non c’è alcun extra.

I prezzi per il cibo per allergici o intolleranti sono equiparati dal “GF” ai prezzi degli altri cibi».

Possono ordinare qualcosa da fuori, come la pizza? 
«No, non possono». 

Come funziona la lavanderia? Ognuno lascia la sua roba in un sacchetto e viene resa lavata e stirata? 
«No, i concorrenti hanno a disposizione una lavatrice e un’asciugatrice che utilizzano autonomamente. Nel magazzino hanno anche asse e ferro da stiro».

Ogni quanto si cambiano lenzuola e asciugamani? 
«Una volta a settimana». 

Hanno la lavastoviglie? 
«No». 

Sono solo i vip a fare le pulizie?
«Quelle ordinarie le fanno da soli. La sanificazione degli ambienti, di prassi, è prevista invece una volta alla settimana e nel caso in cui dovesse entrare qualcuno dello staff per cause di forza maggiore».

Chi pulisce la piscina, i bagni e le docce? 
«Sempre i concorrenti». 

Detersivi e spugnette rientrano nel budget?
«No, vengono forniti dalla produzione».

Quanti rotoli di carta igienica hanno a disposizione? Uno a testa?  
«La carta igienica viene fornita dal “GF” e non è contingentata».

 

Gli abiti da sera sfavillanti che sfoggiano nelle prime serate da dove vengono? 
«Sono i loro abiti che, volta per volta, vengono forniti alla produzione da parenti e amici. Può succedere che la sartoria debba intervenire per qualche riparazione». 

Nel piccolo trolley che si portano da casa cosa possono mettere? 
«Tutto l’abbigliamento di cui hanno bisogno, l’importante è che non sia marchiato con loghi».  

Si truccano e si pettinano da soli per la prima serata? 
«Sì. E se hanno bisogno di aggiustare il taglio dei capelli, provvedono da soli».

Il telefonino a chi lo lasciano? Qualcuno lo controlla? 
«I cellulari vengono spenti, sigillati e messi in cassaforte insieme ai loro effetti personali. Raramente lo lasciano a casa».

Cosa non viene mostrato ai telespettatori? 
«Oltre all’interno del bagno, il Confessionale non va mai in onda in diretta, tranne che durante le prime serate». 

I libri sono ammessi? 
«No, i libri non sono ammessi a meno che il Grande Fratello non li introduca per giochi o altre attività».

 

Gli inquilini come fanno a regolarsi con l’ora?
«Gli orologi sono vietati in tutta la casa. I concorrenti si adoperano come possono per avere dei riferimenti». 

Che temperatura c’è all’interno? Sono previsti il riscaldamento e l’aria condizionata?
«L’aria condizionata fredda e calda è gestita dalla produzione e la temperatura in casa è costante, di circa 22 gradi».  

A che ora si spengono le luci la sera? 
«Di norma tra mezzanotte e le due vengono spente le luci delle camere da letto. Tocca al Grande Fratello decidere se anticipare o posticipare. Se invece qualcuno chiede di andare a dormire prima, le luci vengono spente».  

C’è un armadietto del pronto soccorso? 
«Sì, certo. Con tutto il necessario per il primo intervento, come cerotti e disinfettante». 

I concorrenti possono richiedere dei farmaci se stanno male o deve essere il medico a darli? 
«Ovviamente deve essere un dottore a prescriverli.

Per questo, c’è un presidio medico fisso che rimane sempre a disposizione dei concorrenti». 

Se un vip ha bisogno di fare una comunicazione con l’esterno, come fa?  
«Non può assolutamente comunicare con l’esterno».  

Se invece fuori dalla Casa succede qualcosa di cui un vip deve essere informato, in base a quale livello di gravità si decide di avvisarlo?
«Può capitare, per cose particolarissime, che sia l’esterno a dover comunicare con loro. In questi casi, intervengono la psicologa, la produzione e gli autori. Ma solo se si tratta di situazioni gravissime». 

Signorini interagisce mai con i concorrenti durante la settimana? 
«Di norma no, ma è capitato che sia venuto a fare delle comunicazioni speciali». 

Come è stata adattata la Casa per eliminare le barriere architettoniche?
«La ristrutturazione ha seguito una nuova tendenza che vede abbattute le barriere architettoniche. Le docce e la piscina sono dotate di rampe di accesso con pendenza a norma.

La scalinata davanti alla piscina funge da cavea: è un luogo dove si siedono per parlare, guardare i video, cantare e ballare». 

Quali richieste possono fare i vip alla produzione?
«Possono avanzare ogni tipo di richiesta: il “GF” valuta di volta in volta cosa può concedere o meno».

12345678910
Seguici
Loading