Home TvReality e talent«Italia’s Got Talent» riparte con due new entry in giuria: Federica Pellegrini e Mara Maionchi

«Italia’s Got Talent» riparte con due new entry in giuria: Federica Pellegrini e Mara Maionchi

Oltre a loro, a comporre la giuria del talent ci sono Claudio Bisio e Frank Matano, giudici per il quarto anno. Alla conduzione Lodovica Comello

Foto: Da sinistra, Federica Pellegrini, Claudio Bisio, Lodovica Comello, Frank Matano e Mara Maionchi

11 Gennaio 2019 | 12:38 di Giulia Ausani

C’è chi canta, chi balla, chi racconta una storia con degli incredibili giochi di luce. Anche quest’anno «Italia’s got talent» promette di emozionare e stupire il pubblico in questa nuova edizione, che inizia su TV8 venerdì 11 gennaio. Stavolta tra i giudici ci sono due new entry: oltre ai veterani Claudio Bisio e Frank Matano infatti troviamo Mara Maionchi e Federica Pellegrini.

Federica Pellegrini

«Era la prima volta che facevo tv di un certo livello», ha raccontato Pellegrini in conferenza stampa a Milano. «Ma mi hanno messo subito a mio agio. Mi sono davvero divertita un sacco». Il programma è arrivato al momento giusto: «La prossima sarà la mia ultima Olimpiade e volevo proprio provare a me stessa che so fare qualcosa di diverso».

Mara Maionchi

«È stata un'occasione per divertirmi», ha raccontato Mara Maionchi, che non è di certo nuova al mondo dei talent show, anche se essere giudice a «Italia's Got Talent» è molto diverso rispetto a esserlo a «X Factor». Anche per i compagni di avventura: «Federica è un po' più seria, ma gli altri due? Sono tremendi!», ha scherzato.

Nuovi giudici, stesse regole

Cambiano alcuni giudici, ma le regole del gioco sono sempre le stesse: i concorrenti hanno cento secondi per esibirsi e ottenere almeno tre "sì" dai giudici per passare alla fase successiva. Giudici che però possono anche bocciare una performance con il buzzer, il pulsante rosso presente davanti a ognuno di loro: se nel corso di un'esibizione lo premono tutti e quattro, il concorrente deve automaticamente fermarsi e ascoltare il parere dei giudici prima di lasciare per sempre lo studio. Ben diverso il ruolo del golden buzzer, pulsante dorato che può essere premuto una sola volta da ogni giudice per mandare un concorrente direttamente in finale.

Un golden buzzer per Lodovica Comello

Dietro le quinte, anche la conduttrice Lodovica Comello avrà a disposizione un golden buzzer da usare in semifinale per salvare un concorrente a rischio eliminazione. «Io sono l’amica, la confidente dei concorrenti», ha raccontato Comello, ormai al terzo anno di conduzione del programma. «Il primo anno è stato veramente difficile, perché io sono l’ultima persona che vedono prima di buttarsi nella fossa dei leoni, quindi ho a che fare con le loro emozioni più forti. Quest’anno è stato più facile, ormai ho imparato ad assecondare le loro emozioni».

«Italia's Got Talent» partirà con sette puntate di audizioni prima di passare alle semifinali, in cui ventotto artisti si scontreranno. Solo in dieci otterranno l'accesso alla finale, che si terrà il 22 marzo e andrà in onda live da Milano. A loro si aggiungeranno anche i cinque premiati con il Golden Buzzer per uno scontro finale molto sentito.

«Io e Frank siamo alla quarta edizione, ma ogni anno i concorrenti continuano a sorprenderci», ha detto Bisio. «Ci sono talenti davvero notevoli», ha aggiunto Maionchi. «Infatti alla fine abbiamo discusso per scegliere i finalisti». 

E non saranno solo i concorrenti a gareggiare: preparatevi ad assistere a un'improbabile gara di nuoto tra Pellegrini, Bisio e Matano...