Home TvReality e talentAnche Lodo Guenzi lascia X Factor: «Mi ha cambiato la vita, ma è un arrivederci»

Anche Lodo Guenzi lascia X Factor: «Mi ha cambiato la vita, ma è un arrivederci»

Dopo Fedez, Manuel Agnelli e Mara Maionchi anche Lodo de Lo Stato Sociale abbandona ufficialmente il tavolo della giuria. Per la prossima edizione del talent è ancora tutto da decidere

Foto: Lodo Guenzi alle audizioni di X Factor  - Credit: © Sky

27 Maggio 2019 | 15:16 di Giulia Ciavarelli

«X Factor mi ha cambiato la vita in meglio, mi ha insegnato a cavarmela da solo e mi ha dato l'opportunità di portare un linguaggio diverso. Ora, però, mi è stata proposta una sfida matta almeno quanto lo è stata mesi fa quella di sedermi a quel tavolo: girerò un film per il cinema»: Lodo Guenzi non ha paura delle nuove sfide, ormai lo sappiamo bene. In un lungo post sui social network, il membro più in vista de Lo Stato Sociale annuncia non solo la pausa dal talent di Sky, ma rivela i suoi progetti futuri.

Dopo l'uscita di scena di Asia Argento, aveva accettato il ruolo di giudice della dodicesima edizione di X Factor, entrando a percorso già avviato e riuscendo a gestire e valorizzare le sue band. Tra questi, il cantante ricorda un trio che è riuscito a "sopravvivere" musicalmente al di là dei due mesi di trasmissione: «Cito con un certo orgoglio il tour sold out dei Bowland, evento molto raro in queste dimensioni per una band uscita da un talent» scrive sui social.

Dietro alla scelta di abbandonare il tavolo dei giudici, c'è un debutto assoluto per Lodo: «Girerò un film da protagonista proprio questo autunno, tra Italia ed est Europa. La regia è di Antonio Pisu, vincitore del premio kineo migliore opera prima al festival di Venezia 2017 con ‘Nobili bugie’, che vedeva tra gli attori anche Giancarlo Giannini, Claudia Cardinale, Ivano Marescotti e Paolo Rossi. L’opera seconda si chiamerà Dittatura last minute, prodotta per l’Italia da Rai Cinema e per l’estero da Dan Burlac, già vincitore della palma d’oro al festival di Cannes. E proprio a Cannes è stato annunciato il film questo 22 maggio. Sono tutti molto carichi e io come al solito non so ancora se ne sono capace, ma questa è da sempre la sensazione più bella per me».

Lodo Guenzi non ci sarà, ma anche gli altri ex colleghi del tavolo sembrano certi sul loro futuro all'interno del talent. «Il mio percorso finisce qui» aveva dichiarato Manuel Agnelli durante la semifinale del 2018, e anche Fedez ha sempre sottolineato il suo voler prendersi una pausa dal mondo televisivo. Un passo indietro è arrivato anche da Mara Maionchi, che durante l'ospitata da Fabio Fazio ha dichiarato: «È faticoso X Factor, ti prendi una responsabilità e lì non c’è tempo di recuperare l’errore, non credo di rifarlo».

Le sedie al momento sono vuote e c'è da aspettarsi una giuria tutta nuova per la tredicesima edizione del programma. Circolano alcuni nomi, come Tommaso Paradiso, Joe Bastianich e Sfera Ebbasta, ma sono soltanto ipotesi. L'unica certezza rimane Alessandro Cattelan, che il 20 maggio ha seguito da vicino i 25mila ragazzi che si sono presentati alla prima ondata di casting a Milano.

L'ANNUNCIO SUI SOCIAL