Home TvReality e talent“Masterchef 8”: la parola ai finalisti

“Masterchef 8”: la parola ai finalisti

La vincitrice Valeria Raciti, i finalisti Gilberto Neirotti e Gloria Clama e il semifinalista Alessandro Bigatti hanno raccontato la loro esperienza

Foto: I finalisti dell'ottava stagione di Masterchef  - Credit: © Ufficio Stampa

05 Aprile 2019 | 16:13 di Giulia Ausani

«Sono felicissima e penso che la mia faccia al momento del verdetto lo abbia dimostrato». Sorride ancora Valeria Raciti, 31enne siciliana vincitrice dell'ultima edizione di "MasterChef", che abbiamo incontrato negli uffici di Sky in compagnia degli altri finalisti, Gilberto Neirotti e Gloria Clama, e del semifinalista Alessandro Bigatti.

La finale di questa edizione, andata in onda giovedì 4 aprile su Sky Uno, è stata vista da un milione e 137mila spettatori, con un aumento del 6 percento rispetto alla finale di MasterChef 7. Valeria Raciti ha vinto il premio di 100mila euro e ottenuto la possibilità di pubblicare il suo primo libro di ricette, nelle librerie da giovedì 11 aprile.

Valeria Raciti

«Mi è stata data la possibilità di fare ciò che mi piace», ha raccontato la vincitrice in conferenza stampa. «Ora so che la cucina sarà sicuramente nella mia vita. Devo ancora capire a cosa posso aspirare, ma mi vedo in cucina con le mani in pasta. Spero di inserirmi in una realtà nella mia zona, perché penso che vada valorizzata e che abbia tante potenzialità».

Gilberto Neirotti

«Ti rode non vincere una volta arrivato in finale» ha ammesso Gilberto Neirotti, 23enne di Verona. «Ma è una gara ed è andata così». L'esperienza a MasterChef gli ha comunque permesso di capire cosa vuole fare nella vita: «Sono entrato nel programma senza grosse aspettative», ha raccontato. «Cucinare era una passione, lo facevo per gli amici ma non pensavo di trasformarlo nel mio lavoro. Ora invece sono entrato nel mondo della cucina e non ne voglio più uscire». Progetti per il futuro? «Voglio viaggiare per studiare e crearmi un bagaglio di conoscenze. Il mondo della cucina è vastissimo».

Gloria Clama

Gloria Clama, 40 anni, non ha vinto ma l'esperienza a MasterChef «è già una bellissima vittoria. Sono entrata convinta che sarei stata la prima a uscire, e invece sono arrivata in finale. Il cambiamento nella mia vita c'è e ci sarà. Non c'è il libro di ricette, almeno per ora, e niente premio in denaro, ma c'è tutto il resto. E un passo alla volta realizzerò i miei sogni». Non ha dubbi: «Il mio futuro è in cucina», ha spiegato. «Ora sto salutando i miei colleghi di lavoro, e poi si vedrà»

Alessandro Bigatti

«Io mi vedo più come un Joe Bastianich che come uno chef», ha detto Alessandro Bigatti, eliminato in semifinale. «Mi vedo tra la cucina e la sala, non direttamente in cucina». Non è arrivato in finale, ma è contento così. «Sono entrato senza aspettative e mi sono messo in gioco Pressure test dopo Pressure test... Li ho fatti praticamente tutti! Ma mi hanno aiutato ad arrivare alla fine, perché mi hanno dato modo di imparare a gestire la tensione. Il palco di Masterchef è difficile, e imparare a gestire le emozioni è stata la mia vittoria».

Una vittoria emozionante

«Emotivamente parlando, io ho affrontato la gara in fasi», ha raccontato Valeria. «Certo, il pianto mi ha accompagnata in tutto il percorso perché sono fatta così, sono emotiva. All'inizio però pensavo che, nella peggiore delle ipotesi, me ne sarei tornata a casa. Andando avanti però ho tirato fuori la grinta e ho iniziato a mettercela tutta. Ho dimostrato che, quando voglio, la "cazzimma" ce l'ho e la posso tirare fuori».

In questi mesi prima della messa in onda della finale, nessuno ha potuto rivelare il nome della vincitrice. «All'inizio è difficile, ma poi impari a mentire», ha detto Gloria. «Ho dovuto anche insegnare ai miei figli a raccontare bugie!».

«I miei parenti hanno scoperto che ero la vincitrice ieri sera», ha raccontato Valeria. «Ed è stato bello così, volevo cogliere sui loro volti l’emozione che avevo provato io...».