Home TvReality e talent«Masterchef Calling»: Sky presenta Giorgio Locatelli

«Masterchef Calling»: Sky presenta Giorgio Locatelli

Venerdì 4 gennaio uno short movie sul nuovo giudice di MasterChef Italia

Foto: Giorgio Locatelli  - Credit: © Sky

03 Gennaio 2019 | 22:34 di Lorenzo Di Palma

Sky presenta al pubblico il nuovo giudice Giorgio Locatelli, che affiancherà Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo nel talent culinario MasterChef Italia, con uno short movie in onda venerdì 4 gennaio alle 19.40 su Sky Uno in cui il proprietario della prestigiosa Locanda Locatelli, ristorante una Stella Michelin con sede a Londra, e si racconta in prima persona, ripercorrendo la sua vita e la sua carriera, partendo dalle sponde varesine del Lago Maggiore fino alla conquista della capitale britannica grazie alla sua cucina.

Giorgio Locatelli - Masterchef Calling è un viaggio che parte dalla metropoli inglese (lo chef stellato vive con sua moglie nel quartiere di Camden) e si sviluppa tra le tavolate con amici e parenti e le testimonianze degli amici Gordon Ramsay, Nigella Lawson e Anton Edelmann (maître chef des cuisines al Savoy di Londra).

55 anni, lo chef da sempre è amatissimo dai critici culinari per l’eccellente offerta di cibo italiano di qualità. Nel docufilm vedremo la sua quotidianità - tra le parole della moglie Plaxy e le foto dell’infanzia in famiglia - ma anche il lavoro nelle sue cucine, tra l’elaborazione dei menu e la realizzazione dei piatti italiani più amati e richiesti di Londra: se gli inglesi si sono appassionati alla cucina italiana, infatti, il merito è anche di questo chef dallo stile un po’ british e un po’ rock.

Considerato da molti uno dei migliori rappresentanti della cucina italiana nel Regno Unito, nello short movie Locatelli - che oltremanica è una vera e propria celebrità (anche televisiva) ed è proprietario anche di Ronda Locatelli, ristorante all’interno dell’hotel e resort 5 stelle Atlantis The Palm di Dubai - mostrerà tutta la sua idea di cucina: sempre all’insegna della migliore tradizione del Bel Paese, un forte retrogusto familiare del suo Lago Maggiore, con un tocco creativo personale inimitabile capace di conquistare, negli anni, il palato di tanti semplici appassionati ma anche di numerose celebrities.