Home TvReality e talentMasterChef Italia, Lalla e Antonella prime eliminate della sesta stagione

MasterChef Italia, Lalla e Antonella prime eliminate della sesta stagione

Il programma con i venti aspiranti chef è entrato nel vivo, dopo le selezioni. Nella prima puntata a uscire sono state due donne

Foto: I giudici di "MasterChef Italia" a Matera  - Credit: © Twitter

06 Gennaio 2017 | 00:02 di Chiara Baldi

Sorridenti e felici. Così i concorrenti della sesta edizione di "MasterChef Italia" hanno affrontato la prima puntata dopo le selezioni delle settimane scorse. Ma l'entusiasmo è durato poco, perché lo chef Bruno Barbieri non ha risparmiato loro nulla, a partire da un "Vorrei farvi una foto perché è l'ultima volta che vi vedremo sorridere". Durante la gara, poi, anche Antonino Cannavacciuolo non ha dato nulla per scontato, ricordando spesso ai venti concorrenti che ciò che lui e i suoi colleghi stanno cercando non è solo un cuoco, ma una personalità.

La gara è stata appassionante e alla fine ad uscire sono state Lalla e di Antonella. I venti hanno anche dovuto affrontare la loro prima "Mystery Box", cioè una esterna: questa volta i cuochi sono andati a Matera, la città dei sassi. Il compito era quello di realizzare dei piatti vegani, e la migliore è stata Loredana. Che però ha avuto lo stesso qualche problema: nonostante un vantaggio concessole dai giudici, non è riuscita a dare il meglio di sé nell' "Invention Test", una sfida che prevedeva la cottura del pollo con il caffè, letale per la rossa Lalla. Migliore di tutti è stato Valerio, che ha guidato la brigata blu nella prima esterna di questa edizione. A Matera i cuochi in erba hanno dovuto preparare per cento panettieri della Basilicata un menù a base di pane, che ha creato qualche problema nella squadra avversaria. Soprattutto a  Mariangela, che ha alzato la voce con i propri colleghi per cercare di imporre la sua visione della "cialledda", un piatto tipico lucano, attirandosi le antipatie del gruppo.

La brigata rossa perde però la gara e così deve affrontare un "Pressure Test", una sfida in 3 prove: il riconoscimento di diverse tipologie di sughi, la preparazione della salsa bernese e infine la pasta alla puttanesca. Tutti i concorrenti della brigata rossa si sono salvati ad esclusione di una: la beneventana Antonella. Una grande delusione per i suoi colleghi, che avrebbero di certo preferito che ad andarsene fosse stata Mariangela.