Home TvReality e talentParla con Lei, intervista alla conduttrice Andrea Delogu

Parla con Lei, intervista alla conduttrice Andrea Delogu

Parte il nuovo dating show di FoxLife, dal 29 giugno alle 21.00, ci siamo fatti raccontare dalla conduttrice Andrea Delogu di cosa si tratta

Foto: Andrea Delogu  - Credit: © Ufficio Stampa

28 Giugno 2016 | 16:55 di Redazione Sorrisi

Arriva su FoxLife Parla con Lei, un format innovativo prodotto in esclusiva da Fremantle Media che andrà in onda a partire dal 29 giugno alle ore 21.00, per l'occasione abbiamo parlato con la conduttrice Andrea Delogu e ci siamo fatti raccontare di cosa si tratterà.

Il format ideato in Israele (Fox Italia è la prima a lanciarlo a livello internazionale) riprende un'idea di Chuck Barris, inventore del gioco delle coppie americano, e la spettacolarizza con lo stile del social video (vengono subito in mente Periscope, Facebook Live ma soprattutto SnapChat). Come funziona? Una single, desiderosa di incontrare l'amore della vita, ma sospettosa dei colpi di fulmine basati solo sull'aspetto fisico, osserverà dal divano della suite di un hotel tre possibili pretendenti, passando una giornata assieme a loro, grazie alla connessione con una videocamera 4G. Potrà ascoltare la loro voce, vedere ciò che accade intorno loro, dove abitano, che luoghi e persone frequentano (familiari e amici), ma non potrà mai vederli dal vivo. Anche i tre pretendenti ovviamente, nascosti da un separé virtuale, non potranno mai vedere la ragazza, ma solo sentirne la voce. A fine della giornata i contendenti si mostreranno in carne e ossa alla single che dovrà scegliere chi invitare a una lussuosa cena.

La ragazza sarà felice della scelta dopo aver visto dal vivo i pretendenti? O si pentirà? E lui come reagirà? Sarà amore a prima vista o delusione a prima svista? Non sarà facile prendere una decisione, con tutte quelle informazioni e quegli stimoli sulla vita di un estraneo appresi in sole 24 ore. Ad aiutare le concorrenti nel loro arduo compito sarà la conduttrice Andrea Delogu, ecco allora qualche domanda per capire meglio il nuovo talent.

Chi saranno i protagonisti della prima puntata di Parla Con Lei e quante puntate verranno prodotte?

Sarà una ragazza di 26 anni molto bella e spigliata e tre ragazzi davvero pronti a tutto pur di farsi scegliere. Non posso dire nulla, ma ci sarà davvero da ridere. Verranno prodotte 10 puntate, tutte molto diverse l'una dall'altra.
 
Tu sei una reginetta dei social network, fin dal loro inizio e sai usarli con disinvoltura. I social fanno dilagare le vite degli altri nella nostra quotidianità e a volte finiamo per interessarci a persone che non abbiamo mai incontrato se non in fotografia (a volte pure false). Parla con Lei parla anche di questo nuovo modo di scoprire amore e amicizia? Dall'amore a prima vista all'amore in incognito? Non si rischia la delusione?

Certo. Noi mettiamo in evidenza quanto sia importante purtroppo l'aspetto fisico a discapito della profondità, intelligenza e carisma di una persona. La delusione fa parte del gioco, ti fa capire quanto troppo siamo schiavi di questi preconcetti.
 
Dal tuo divano in studio, come un'analista, hai la possibilità di incontrare la single prima del programma? E i pretendenti?

Nessuna possibilità. Io entro in gioco proprio come farà il pubblico. Imparo con loro e lego con loro durante tutta la giornata che dura 20 ore per noi.

Pensi che da questo format nascerà qualche coppia stabile?

Ne son già nate alcune e ho le prove nelle mie chat su Whatsapp con le concorrenti. Mi sento come se fossi Cupido!
 
Solo single donne e pretendenti maschi nel format? O si mischieranno un po' le carte?

Si mischieranno le carte. È tutto in mano agli autori che stanno facendo dei casting serratissimi e a prova di bomba. Solo concorrenti davvero motivati e single. Non ci piace mentire a chi ci guarda.
 
Sei curiosa di avere un single maschio sul tuo divano? Non temi che gli uomini, come nella vita vera, scappino non dico dopo 24 ore, ma dopo 24 minuti?

Secondo me sarà molto molto divertente e si inchioderanno al divano per spiare la vita di 3 donne. Quando gli ricapita di essere padroni totale della situazione?
 
Pensi davvero che il format rappresenti una nuova abitudine nella ricerca dell'amore? Di guardare anche dentro (e attorno) all'animo e alla vita delle persone, piuttosto che farsi impressionare dall'aspetto fisico e da una simpatia di facciata?

Molte ragazze rimangono in tensione fino all'ultimo secondo, quindi vuol dire che per loro l'aspetto fisico è fondamentale. Diciamo che qui diamo una mano alla parte emotiva dell'amore, facendo arrivare dopo, se è il caso, la passione.
 
Dopo la scelta nella suite, la single e la pretendente si conosceranno ancora meglio durante una cena romantica. Le telecamere li seguiranno anche lì?

Per un poco si, però poi ci facciamo prendere dall'educazione e togliamo le tende. L'amore se sboccia ha bisogno di spazio.
 
Avrai sicuramente visto il film Confessioni di una Mente Pericolosa di George Clooney sulla vita avventurosa del creatore americano del format Il Gioco delle Coppie, Chuck Barris. Barris era un uomo dai segreti inconfessabili. Tu, Andrea, hai ancora qualche segreto inconfessabile per il tuo pubblico?    

Ne ho mille, ma sono così noiosi che non ne vale la pena parlare.