Home TvReality e talent«Pechino Express 7», eliminati I Surfisti, in finale Mannequin, Scoppiati e Signore della Tv

«Pechino Express 7», eliminati I Surfisti, in finale Mannequin, Scoppiati e Signore della Tv

In Sud Africa Andrea Montovoli e Francisco Porcella lasciano alla fine della nona puntata. Giovedì prossimo la finale, con l’ultima corsa verso Città del Capo

Foto: Andrea Montovoli e Francisco Porcella - I Surfisti  - Credit: © Rai

16 Novembre 2018 | 00:47 di Lorenzo Di Palma

I Surfisti, Andrea Montovoli e Francisco Porcella, sono gli eliminati della nona puntata, la penultima della settima edizione di Pechino Express, l’Avventura in Africa, su Rai2 in prima serata giovedì 15 novembre. I due arrivati penultimi (ma le Signore della Tv sono state salvate dalle vincitrici della puntata) al faro di Capo Agulhas, il punto più a sud dell’Africa, lasciano a un passo dalla finale.

Finale che prevede un ultima corsa verso Città del Capo, in Sud Africa, per le tre coppie che si sono qualificate. Ovvero Le Mannequin, Linda Morselli e Rachele Fogar, che hanno vinto tutto nella tappa, di ben 623 chilometri, a partire dalla spareggio dopo la “Prova Vantaggio”, a base di struzzi, mais e uova, nel più grande allevamento di questi uccelli. Prova che ha avuto come “bonus” un’immersione con gli squali che è stata un vero incubo per la povera Linda Morselli.

Che era stata in grado però, di trascinare alla vittoria di alcune prove - per esempio nella caccia a riconoscere le scimmie nel parco Monkeyland - anche Tommy Kuti - la metà degli Scoppiati con Fabrizio Colica, coppia arrivata seconda e qualificata in finale - visto che per metà puntata le coppie sono state mischiate.

In finale, infine, arrivano anche Le Signore della Tv, Patrizia Rossetti e Maria Teresa Ruta, anche se arrivate ultime dopo le varie prove, come la gara in canoa nella bocca dello Storms River, nel parco di Tsitsikamma o il labirinto della Redberry Farm, e le consuete difficoltà - soprattutto per alcune coppie nel trovare ospitalità per la notte -, colpi di fortuna e “trovate” per scroccare passaggi, cibo e ospitalità, come nella migliore tradizione di Pechino Express.