Home TvReality e talent«Pechino Express 7»: le vincitrici sono Le Signore della Tv

«Pechino Express 7»: le vincitrici sono Le Signore della Tv

Patrizia Rossetti e Maria Teresa Ruta si aggiudicano l'edizione 2018 dell'adventure-game di Rai2. Secondi Gli Scoppiati, Fabrizio Colica e Tommy Kuti, terze Le Mannequin, Linda Morselli e Rachele Fogar

Foto: Maria Teresa Ruta e Patrizia Rossetti  - Credit: © Rai

23 Novembre 2018 | 01:50 di Lorenzo Di Palma

Maria Teresa Ruta e Patrizia Rossetti, ovvero Le Signore della Tv, hanno vinto, un po’ a sorpresa, la settima edizione di Pechino Express, l’Avventura in Africa di Rai 2, arrivando per prime al traguardo finale nella Saint George Church a Wynberg, a Citta del Capo in Sudafrica, dopo aver attraversato da nord a sud il continente passando dal Marocco e dalla Tanzania.

Costantino della Gherardesca le ribattezza subito “Signore di Pechino Express”. Le due si aggiudicano inaspettatamente il titolo e il premio da devolvere all’organizzazione non governativa Amref che opera nel continente.

Secondi, a un soffio dalla vittoria finale, accolta dallo stupore e le lacrime di Maria Teresa Ruta e Patrizia Rossetti dopo una finalissima senza respiro e piena di prove, si piazzano Gli Scoppiati, Fabrizio Colica e Tommy Kuti, vera coppia di “outsider” anche la loro, messa insieme nella prima puntata, visto che entrambi erano rimasti senza compagno, vittime di incidenti identici.

Solo terze, invece, le agguerritissime Mannequin, ovvero Linda Morselli e Rachele Fogar, le prime eliminate nel corso dell’ultima puntata dell’adventure game, giovedì 22 novembre, perché arrivate ultime al traguardo intermedio della Torre dell’Orologio. Lasciano con qualche rimpianto a un passo dal traguardo.

Eppure le Mannequin avevano iniziato alla grande, rimanendo in vantaggio per gran parte del tragitto iniziale da Paarl, con i bambini della Scuola Mbekweni, al campo di rugby del Paul Roos Gymnasium di Stellenbosch e il Metropolitan Golf Club, Fritz Sonnenberg Road Green Point di Cape Town.

Tra prove di ballo e horror e omaggi a Mandela, non sono mancati per la finale i parenti dei concorrenti, volati in Africa, poveri loro, per aiutare i congiunti in una delle prove peggiori di Pechino Express, quella degli “Otto Mostri”, in cui bisogna ingozzarsi di cibi poco probabili.