Home TvReality e talentPlatinette e Ornella Vanoni si divertono “come matte” nella giuria di “Amici Celebrities”

Platinette e Ornella Vanoni si divertono “come matte” nella giuria di “Amici Celebrities”

Sono affiatate e scatenate, nel ruolo di giudici danno spettacolo. E anche intervistarle è uno show perché regalano battute irresistibili

Foto: Mauro Coruzzi in arte Platinette e Ornella Vanoni sulle poltroncine rosse della giuria ad “Amici Celebrities”

10 Ottobre 2019 | 15:15 di Giusy Cascio

Sono affiatate e scatenate. Platinette e Ornella Vanoni, nel ruolo di giudici ad “Amici Celebrities” (ora in onda il mercoledì sera) danno spettacolo. E anche intervistarle è uno show perché regalano battute irresistibili.

• Amici Celebrities: cosa è successo nella quarta puntata

Care signore, o nel caso di Mauro Coruzzi, in arte Platinette, forse dovrei dire “signor”...?
Platinette: «Maschile o femminile è uguale, li alterno anch’io. La vocale finale è un incidente di percorso».
Ornella Vanoni: «Io in onda gli ho detto: “Lui, lei, o loro”».
Platinette: «Se avesse potuto, mi avrebbe chiamato anche: “Voi” o “essi”».

Vi divertite in giuria?
Ornella Vanoni: «Da impazzire, mi piace fare il giudice».
Platinette: «Sì, per me è una forma di riscatto. Sa com’è, noi ragazze di provincia con la passione della musica... Finalmente posso giudicare io, dopo che hanno giudicato me, a “Tale e quale show” o a “Ballando con le stelle”, quando, con i miei 150 chili, mi sono scatenato sulle note di Raffaella Carrà».

Ma chi fra voi due è più generosa a dare i voti?
Ornella Vanoni: «Io! A scuola prendevo 4 e 3, quindi ora con gli altri sono buona».
Platinette: «È vero, sì, io sono più carogna».

E il terzo della giuria? Peparini è un peperino?
Platinette: «Mi sembra di sì. Ma quando ballano sulle sue coreografie se in sottofondo c’è una canzone di Dalla o De Gregori mi distraggo e seguo solo la musica».
Ornella Vanoni: «Peparini lavora in tutto il mondo e pure come giudice è bravo».
Platinette: «In effetti, anche quando stronca, cerca di salvare sempre il concorrente».

Che cosa vi piace di “Amici Celebrities”?
Ornella Vanoni: «Maria. Con quella voce rauca, poi, è così attraente».
Platinette: «Il fatto che sto scoprendo un lato umano dei concorrenti del tutto sorprendente».

Andiamo con ordine. Cos’ha di speciale Maria De Filippi che altri conduttori non hanno?
Ornella Vanoni: «Maria entra, lancia le cose e poi sta zitta. Guarda e ascolta. E con la sua sola presenza riempie i vuoti. Ha avuto un maestro speciale: suo marito».
Platinette: «Maurizio Costanzo è il mio “padre” televisivo e quindi ci siamo viste per anni. Ma con lei non oso: per me è “la De Filippi”. Lei ha la compostezza. Non dice mai una parola di troppo, mai una di compiacenza. Ed è autorevole: quando si alza, le mille persone in studio si zittiscono».
Ornella Vanoni: «E lei ha fatto bene a zittire Bisciglia e a difendere la squadra».
Platinette: «Sì, con Filippo ha fatto una “lectio magistralis”: lui ha messo in dubbio l’imparzialità della produzione? Lei, anche se sono amici, l’ha rimesso al suo posto. Mamma mia, quanto è competitivo, mi ha stupito. E la sua fidanzata, Pamela Camassa, mi sembra che abbia un po’ di soggezione nei suoi confronti, no?».

Chi vi ha sorpreso fra i concorrenti?
Ornella Vanoni: «Francesca Manzini. Dicono sia grassottella, ma io non la trovo così grassa, è bella, latina, simpatica. La voto, “mi arriva”».
Platinette: «Laura Torrisi è stata una vera sorpresa. Quando ha interpretato “Io che amo solo te” di Sergio Endrigo con quella coloritura di note che è un acquerello, ci ha messo sentimento autentico e l’ha trasmesso».

Altri vi piacciono meno.
Ornella Vanoni: «Platinette ha fatto fuori Joe Bastianich e ha bacchettato il principe Emanuele Filiberto. Lei fa le “facce”. E la inquadrano più di me».
Platinette: «Io sono un pagliaccio, Ornella è più seria e più sobria nel look. Ma nella seconda puntata si è messa la veletta e sembrava Marlene Dietrich...».

Chi ruba la scena a chi?
Ornella Vanoni: «Mauro mi ruba lo spazio, mi toglie la visuale. Così non vedo i giudici speciali: Giuseppe Zeno, Luca Argentero...».
Platinette: «Ma il posto di Ornella è quello di maggior prestigio, al centro tra me e Peparini. Noi siamo i vassalli, lei è la signora».

Tra i “prof” Alberto Urso e Giordana Angi chi vi prende il cuore?
Platinette: «Alberto mi ruba l’occhio, Giordana mi prende il ventricolo (ride)».
Ornella Vanoni: «Lui ha un bel sorriso, quegli occhioni blu all’ingiù. Lei ha una maturità che dieci anni fa Emma e Alessandra, uscite da “Amici”, non avevano».

Ma durante le esibizioni, cosa vi bisbigliate tra voi?
Platinette: «Ci confrontiamo sull’esibizione e basta».
Ornella Vanoni: «Io a volte chiedo consigli sui voti».

Insomma, concentrate nel ruolo. Dopo “Amici Celebrities”, farete ancora i giudici?
Ornella Vanoni: «Ho già fatto “Ora o mai più”, che era una delizia, con tutte quelle liti... Adesso sto lavorando al mio nuovo disco di inediti e, a dire il vero, preferirei piuttosto fare il coach».
Platinette: «Io farò un programma a Milano, una cosetta, perché, come ho detto quando ho lasciato “Italia sì”, devo darmi una regolata con la dieta e la salute, non posso prendere impegni di lungo periodo. Ma, fermi tutti: Ornella ha detto che vuole fare la coach. Io impazzirei. Vorrei vederla esibirsi in un duetto subito!».