Home TvReality e talentSanremoYoung, “La notte degli esami” con Mahmood e Lorella Cuccarini

SanremoYoung, “La notte degli esami” con Mahmood e Lorella Cuccarini

Antonella Clerici conduce il talent dedicato ai ragazzi, ecco le anticipazioni della terza puntata

Foto: Antonella Clerici

01 Marzo 2019 | 16:59 di Redazione Sorrisi

Venerdì 1 marzo, Antonella Clerici conduce il terzo appuntamento di "SanremoYoung", in onda su Rai1 alle 21.25. Antonella per l’occasione avrà al suo fianco “la più amata dagli italiani”, Lorella Cuccarini, reduce da numerosi successi teatrali. La puntata sarà arricchita dalla presenza del trionfatore del Festival di Sanremo 2019, Mahmood. Straordinario il successo di questo giovane artista, che in brevissimo tempo ha scalato tutte le classifiche con il suo brano, “Soldi”, numero uno in Radio e al primo posto tra i singoli, raggiungendo un record assoluto su Spotify!

La sfida è entrata nel vivo e dopo i duetti della scorsa settimana, i giovani cantanti in gara dovranno dimostrare tutto il loro talento al fianco di ospiti davvero speciali. Infatti, in questa puntata l’Academy di SanremoYoung si mette in gioco e sale sul palco, per duettare insieme ai ragazzi.

Nel terzo appuntamento, dal titolo “La notte degli esami”, la classifica sarà il risultato del voto combinato di Academy e Televoto (894.22 da numero fisso, per votare da cellulare con sms 475.475.0) sulla quale daranno il loro giudizio: la SanremoYoung Orchestra e infine Lorella Cuccarini, ospite della serata, decretando lo Showdown, ovvero la possibilità di salvare due dei cantanti a rischio eliminazione.

L’Academy di SanremoYoung 2019 è composta da: Enrico Ruggeri, Noemi, Rita Pavone, Belen Rodriguez, Rocco Hunt, Shel Shapiro e Maurizio Vandelli, Amanda Lear, Baby K, Angelo Baiguini e Giovanni Vernia.

A sfidarsi in questa terza manche saranno Beatrice Zoco, Antonio Vaglica, Maxi Urban, Giovanna Camastra, Kimono, Giuseppe Ciccarese, Eden e Tecla Insolia. Solo sei di loro potranno esibirsi sul palco dell’Ariston la prossima settimana.