Home TvReality e talent«Tale e Quale Show 2018»: terza puntata. Le esibizioni e la classifica

«Tale e Quale Show 2018»: terza puntata. Le esibizioni e la classifica

Antonio Mezzancella vince la puntata con una convincente imitazione di Claudio Baglioni, impersonato anche da Giovanni Vernia, terzo classificato. Seconda ancora una volta Alessandra Drusian, “la Jalissa”

Foto: Due Claudio Baglioni sul palco di “Tale e Quale Show”: Giovanni Vernia e Antonio Mezzancella, vincitore della puntata  - Credit: © Rai

29 Settembre 2018 | 01:05 di Lorenzo Di Palma

Con un solo punto di vantaggio sulla seconda classificata, la terza puntata di Tale e Quale Show 8, venerdì 28 settembre in prima serata su Rai1, è stata vinta da Antonio Mezzancella, uno dei due concorrenti della serata ad aver interpretato Claudio Baglioni - con “Strada facendo” del 1981 -, così come Giovanni Vernia, che si è poi qualificato terzo, con 45 punti, cantando invece un pezzo del 1992, “Mille giorni di te e di me”. I due, nel finale, si sono anche esibiti insieme, su suggerimento di Salemme, con “Piccolo grande amore”.

Mezzancella vince grazie alla preferenze di Loretta Goggi (festeggiata ed emozionata alla mezzanotte per il suo compleanno) e di Panariello, ma soprattutto grazie al voto degli altri concorrenti, stasera decisivo. Con 66 punti, invece, è seconda come la settimana scorsa, ma la migliore per Salemme, Alessandra Drusian, “la Jalissa” secondo Carlo Conti, che ha affrontato e vinto la sfida di cantare come Celine Dion “My heart will go on”. Ed è subito “Titanic” con tanto di standing ovation.

Al quarto posto (38 punti) si è piazzata la vincitrice della scorsa puntata, Roberta Bonanno che ha impersonato Noemi e al quinto, a un solo punto di distanza, Andrea Agresti, convincente come Mal dei tempi dei Primitives, con “Occhi Neri Occhi Neri”. Chiudono la classifica: Vladimir Luxuria (33 punti) con “Alexander Platz” di Milva; Antonella Elia (30 punti) con “Chissà se va” di Raffaella Carrà; Mario Ermito (29 punti) che ha replicato l’Alex Britti di “Oggi sono io”; Massimo Di Cataldo (28 punti) che ha ricordato il mito di Jim Morrison; Matilde Brandi (25) che ha tentato l’impresa altrettanto difficile di cantare come Lady Gaga in “Bad romance”. Infine con 20 punti è ultimo anche stasera Raimondo Todaro, poco convincente in “Livin' la vida loca” di Ricky Martin, a pari merito con Guendalina Tavassi, che si è esibita in un’imitazione di Baby K.