Home TvReality e talent“Tale e Quale Show 2020”: prima puntata. Le esibizioni e la classifica

“Tale e Quale Show 2020”: prima puntata. Le esibizioni e la classifica

Virginio vince la prima sfida grazie a Justin Timberlake. Secondo Pago, terza Giulia Sol

Foto: Virginio vince la prima puntata di Tale e Quale Show 2020  - Credit: © Rai

19 Settembre 2020 | 00:46 di Lorenzo Di Palma

Con l’imitazione di Justin Timberlake nella sua Can’t Stop The Feeling, una prova certo non facile, è il cantante Virginio il vincitore della prima puntata della decima edizione di Tale e Quale Show, la 93esima in assoluto, come ricorda Carlo Conti in apertura di serata. Virginio, vincitore di Amici nel 2011 e poi un po’ sparito dai radar, è tornato alla vittoria con 55 punti facendo ballare tutto lo studio che gli ha pure tributato una mini-standing ovation e risultando il migliore per tutti e tre i giudici, i riconfermati: Loretta Goggi, che è stata festeggiata per i 60 anni di carriera, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

In seconda posizione si è piazzato con 52 punti un sorprendente Pago, “finalmente fuori dal gossip”, che ha interpretato Francesco Gabbani (in realtà somigliava più a “Mimì metallurgico” come ha fatto notare qualcuno sui social) nel suo pezzo sanremese Viceversa. Terza con 41 punti la performer Giulia Sol che ha affrontato Come saprei, il pezzo con cui Giorgia vinse il Festival di Sanremo nel 1995, dedicando l’esibizione a Bergamo, la sua città.

Fuori dal podio per un solo punto, invece, l’imitatrice Francesca Manzini, finalmente nello show “dopo cinque anni di provini” che si è trasformata in Noemi cantando Sono solo parole. Seguono ex aequo al quinto posto con 37 punti, Luca Ward che ha “doppiato” Zucchero in Senza una donna e la conduttrice Carolina Rey, che ha aperto la puntata imitando Elettra Lamborghini in Musica (e il resto scompare).

Solo settima a 33 punti la pur brava Barbara Cola, cantante dalla grande estensione vocale che ha rifatto il blues di Iva Zanicchi Come Ti vorrei. Chiudono la classifica Sergio Muniz (26 punti) alle prese con i Rolling Stones di Satisfaction; Carmen Russo (23 punti) che ha reso omaggio a Stefania Rotolo con Cocktail d’amore e il divertente Francesco Paolantoni nelle vesti di un improbabile James Brown - "era più James Senese" dice giustamente Panariello - con solo 21 punti.