Home TvReality e talent“Tale e Quale Show 2020”: settima puntata. Le esibizioni e la classifica

“Tale e Quale Show 2020”: settima puntata. Le esibizioni e la classifica

Pago vince la prima puntata del torneo con Carlo Conti in collegamento da casa. Quarto giudice Carlo Verdone

Foto: Tale e Quale Show 2020 settima puntata

31 Ottobre 2020 | 01:25 di Lorenzo Di Palma

Pago si è riconfermato anche nella settima puntata, venerdì 30 ottobre su Rai1, la prima del torneo dei campioni di Tale e Quale Show, con i migliori sei artisti della decima edizione e i migliori quattro dell’anno scorso. Grazie ai voti dei suoi colleghi concorrenti, il campione della decima edizione ha infatti vinto la prima sfida - presentata da Carlo Conti da casa sua perché risultato positivo asintomatico al Covid-19 - con un’interpretazione di Ricky Martin ne La Bomba.

Performance, giudicata positivamente anche dalla giuria, integrata per l’occasione da Carlo Verdone (sua la battuta più applaudita della serata quando ha invocato un liberatorio: «’Sto virus si romperà i coglioni pure lui!») che però gli aveva preferito all’unanimità Barbara Cola, alle prese con la difficile imitazione di Aretha Franklin e la sua Think, seconda, per ora, in classifica generale.

Terza si è classificata Jessica Morlacchi, simpatica come sempre e molto brava a interpretare Marcella Bella in L’ultima poesia. Solo quarto si è classificato invece il vincitore della scorsa edizione, Agostino Penna, impegnato a rifare, tale e quale nella voce, un po’ meno come aspetto fisico, Biagio Antonacci.

Seguono il terzetto di testa, Virginio, classificatosi quarto imitando Nek; Giulia Sol, quinta e brava come sempre anche confrontandosi con Celine Dion; sesto Sergio Muniz che ha interpretato Jovanotti. Settimi a pari merito, poi, Carolina Rey, sottovalutata per la performance nelle vesti di Nikole Kidman in altalena nel film Moulin Rouge, e Francesco Monte, impegnato con Harry Styles e la sua Watermelon Sugar. Ultima, Lidia Schillaci, brava ma penalizzata dal confronto con Loretta Goggi, in Un appuntamento di Ornella Vanoni.

Infine Gabriele Cirilli si è calato nei panni di Gene Simmons dei Kiss e insieme ai concorrenti si è esibito in una versione corale di I was made for loving you.