Abbonati
24 Lug 2018 | 01:26

«Temptation Island»: Ida e Riccardo vanno via insieme, Martina bacia Andrew

La cronaca della terza puntata del docu-reality di Canale 5 con due coppie al confronto finale e tentatori e tentatrici in primo piano


Due falò di confronto, di cui uno lasciato in sospeso, e coppie che stanno diventando triangoli sempre più evidenti. È questo il “bilancio” finale della terza puntata di «Temptation Island», il docu-reality del lunedì sera di Canale 5.

Il primo confronto finale è stato chiesto da Riccardo, roso dalla gelosia nel vedere l’intesa tra la sua Ida e il single Davide. Per arrivarci però ci sono voluti molti video per entrambi, con lui che fa il “provolone” (come lei gli rinfaccia al falò), soprattutto con la single Stefanì; e lei che si scambia sguardi languidi, abbracci e regalini con Davide. Il tutto tra una crisi di gelosia e l’altra di lei e una reazione rabbiosa di lui. Al falò però lui è calmo e dopo qualche scaramuccia dice che la ama, che ha chiesto il confronto per “non perdere tempo”, perché sapeva che tutto quello che voleva era una “famiglia” e questa adesso ha un nome: “Ida e Samuele”, riferendosi finalmente al figlio di lei. Che gli salta al collo tra baci e promesse di amore eterno. Lieto fine dunque o almeno così sembra per la coppia nata a Uomini e Donne.

L’altro falò di confronto è stato chiesto da Giada, che ha deciso di troncare di netto la sua esperienza a Temptation Island, per affrontare il suo ragazzo Francesco, che accusa ripetutamente di essere troppo “pesante”. Lui, invece, in dieci giorni ha trovato più ascolto da alcune tentatrici, soprattutto nella bionda Federica, che in dieci anni con Giada e sta rivalutando completamente il suo rapporto con lei, che non sembra renderlo felice. I problemi di comunicazione sembrano persistere anche al falò finale, con lui aggressivo e deciso e lei un po’ spiazzata, ma la produzione ha lasciato per la prossima puntata l’epilogo della loro storia.

«Temptation Island»: il foto racconto della terza puntata

Nella prossima puntata sarà inoltre interessante vedere gli sviluppi della coppia Martina e Gianpaolo. Che sono a Temptation Island perché lei, che è più grande, gli ha chiesto una prova di “maturità”, visto che per lui ha lasciato la sua città, la sua famiglia e gli amici per trasferirsi in Puglia. Ed è la cosa che le fa più rabbia, dopo aver visto che lui invece ci prova con tutte anche se con scarsi risultati. Ma mentre lui si gingilla in Vespa con la single Carolina, lei è l’obiettivo di una corte discreta ma serrata del single Andrew, il produttore di vini, subito in evidenza dalla prima puntata. E lei dopo le lacrime ed essersi chiesta “veramente voglio una persona così?”, evidentemente si è data una risposta negativa, visto che nelle ultime immagini della puntata l’abbiamo vista baciarsi con Andrew, con una certa passione. Falò anche per loro nella prossima puntata?

Un triangolo sta diventando anche la relazione tra Andrea e Raffaela, su cui si è abbattuta come un ciclone la bella single Teresa. L’intesa e la complicità tra Andrea e Teresa è infatti evidente: lui è persino geloso di lei. Secondo Raffaela, che commenta con espressioni colorite tutti i suoi numerosi video, lui la “guarda con occhi innamorati” e anche Teresa non sembra indifferente al muscoloso giovanotto. Raffaela sembra stanca di struggersi e continuare a piangere e ha minacciato più volte di volersene andare “senza neanche vederlo”, ma per ora resiste…

“Ti apro come una verza!”, “Criceto!”. Non sa più che insulti inventare Lara per il suo fidanzato Michael che continua a criticarla sull’aspetto fisico e sul carattere e si “sta trattenendo”, ma neanche tanto, con la tentatrice Rita. Ma poi le cose si ribaltano visto che Lara ha deciso di pensare a sé e sta approfondendo la conoscenza con il single Giuseppe. Lui reagisce malissimo al falò serale, scaglia nella sabbia il pc su cui sta guardando il video, poi ritorna. Al villaggio poi fa il sofferente e scrive con il ketchup (!) su un lenzuolo: “Eri tutta la mia vita”. Notare l’uso dell’imperfetto…

Outbrain
Leggi l'articolo completo su sorrisi.com

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.