Home TvReality e talent«X Factor 2018», le assegnazioni e gli ospiti: da Enrico Nigiotti e Gianna Nannini a Carl Brave e Max Gazzè

«X Factor 2018», le assegnazioni e gli ospiti: da Enrico Nigiotti e Gianna Nannini a Carl Brave e Max Gazzè

Un Live diverso in tre manche che vedrà protagonista dell'esibizione d'apertura la coreografa Germaine Acogny

Foto: Enrico Nigiotti e Gianna Nannini

14 Novembre 2018 | 16:14 di Redazione Sorrisi

Quarto appuntamento con i Live della dodicesima edizione di «X Factor» giovedì 15 novembre alle 21.15 su Sky Uno. Dopo l'eliminazione di Emanuele Bertelli della scorsa settimana l'unico con la squadra ancora al completo è Manuel Agnelli, mentre a Fedez, Mara Maionchi e Lodo Guenzi restano due concorrenti in corsa.

Quello di questa settimana sarà un Live diverso dal solito: i 9 concorrenti affronteranno tre manche, il meno votato di ognuna dovrà affrontare lo scontro finale nel quale si esibirà nel suo cavallo di battaglia. Entrerà in gioco quindi il pubblico da casa che con «XME Passion Choice di Intesa Sanpaolo» potrà salvare un solo concorrente, mentre la decisione sugli altri due spetterà ai giudici.

Gli ospiti

Il grande opening di questa settimana avrà come protagonista Germaine Acogny, 74enne senegalese considerata madre della danza africana. A cantare sul palco ci saranno poi Carl Brave e Max Gazzè che presenteranno «Posso», il nuovo singolo a cui hanno collaborato che arriverà in rotazione radiofonica dal 16 novembre. Sarà anche la settimana di un grande ritorno, quello di Enrico Nigiotti che insieme a Gianna Nannini canterà «Complici», contenuto nel suo album di inediti «Cenerentola» che presenterà dal vivo a Milano il 3 dicembre, a Livorno il 5 dicembre e a Roma il 10 dicembre.

Le assegnazioni

Le Under Donne di Manuel Agnelli saranno alle prese Luna con «Eppur mi sono scordato di te» di Lucio Battisti e Sherol con «I Will Always Love You» di Whitney Houston, mentre Martina se la vedrà con «Strange Birds» di Birdy.

Alle Over di Fedez toccano: «Crisi metropolitana» di Giuni Russo a Noemi, mentre Renza si misurerà con «La costruzione di un amore» di Ivano Fossati in una versione ispirata a quella di Mia Martini.

Tra gli Under Uomini di Mara Maionchi Anastasio si cimenterà con «Another Brick in the Wall» dei Pink Floyd, mentre Leo Gassman porterà sul palco un pezzo di Ultimo, «Pianeti».

Per i suoi Gruppi Lodo Guenzi ha scelto «Drop the Game» dei Flume in collaborazione con Chet Faker per i Bowland e «Standing in the way of control» dei Gossip per i Seveso Casino Palace.