Home TvReality e talentX Factor 2020: le novità dei Live e la sfida degli inediti

X Factor 2020: le novità dei Live e la sfida degli inediti

La quattordicesima edizione del talent di Sky Uno sta entrando nel vivo: dal 29 ottobre partono i Live Show, ecco tutte le novità e le dichiarazioni dei giudici

Foto: I giudici di X Factor 2020  - Credit: © Ufficio stampa

27 Ottobre 2020 | 17:48 di Giulia Ciavarelli

La quattordicesima edizione di X Factor entra nel vivo della gara: dopo Audition, Bootcamp e Last Call, il programma si avvia alla fase dei Live, dove i 12 artisti scelti si sfideranno a colpi di inediti e cover sul nuovo palco della Sky Wifi Arena.

Durante i sette appuntamenti in onda dal 29 ottobre su Sky e Now TV (e in replica il giorno successivo in prima serata su TV8), i quattro giudici si preparano ad affiancare le loro squadre: negli Under Uomini di Emma ci sono Filippo Santi, Blue Phelix e Blind, nella categoria Under Donne Hell Raton sceglie Casadilego, cmqmartina e Mydrama. Mika è alla guida degli Over, dove sono stati scelti Eda Marì, Vergo e N.A.I.P mentre Manuel Agnelli ha costruito la squadra dei gruppi con Melancholia, Little Pieces Of Marmelade e Manitoba.

Primo ospite di una lunga lista è Ghali: sono rare le sue apparizioni televisive e questa volta l’artista ci stupirà con "Barcellona", brano estratto dall’album “DNA”.

«È un programma che ha bisogno di tante piccole novità» dice il condottiero Alessandro Cattelan, e questa edizione ne è ricca: dal mixtape di inediti al ritorno di Daniela Collu con l’Hot Factor fino al team creativo Modulo Project, ecco tutto quello che vedremo nella nuova edizione del talent di Sky Uno.

Tutte le novità

«Negli ultimi dieci giorni abbiamo rivoluzionato completamente alcune cose del programma» ci dice subito Eliana Guerra, la curatrice del talent, che spiega durante la conferenza di presentazione alcuni cambiamenti avvenuti in corsa a causa dell’attuale emergenza sanitaria. Nonostante il percorso a ostacoli, il focus, come già preannunciato all’inizio delle audizioni, rimane la musica e il racconto dei ragazzi.

Partiamo, dunque, con le novità: oltre ai periodi di quarantena e i vari protocolli di sicurezza, a differenza delle scorse edizioni, i ragazzi non saranno in un loft, ma il lavoro si svolgerà in maniera verticale con attività quotidiane schedulate con grande rigore. Le loro attività confluiranno in un day time, mentre l’idea dell’Extra Factor nella sua versione più tradizionale è stata sospesa.

Nuovo ingresso nel team creativo del programma che ha il compito di pensare e realizzare lo show musicale e televisivo: si tratta di Laccio e Shake, esponenti del Modulo Project, community artistica che si è distinta negli anni per il successo riscontrato nel mondo dello spettacolo e dell’entertainment. «Il periodo storico ci ha spinto a ragionare in maniera diversa costruendo un live diverso e ripensando un palco nuovo a 360 gradi» raccontano.

La struttura che ospiterà le sei puntate dei Live, con un pubblico composto da figuranti, sarà sfruttata anche per la finalissima del talent.

Le squadre raccontate dai giudici

Emma (Under Uomini): «Sono sempre in sala prove con loro per la preparazione dei brani, ma sono loro che dovranno salire sul palco e quando lo faranno sarà ancora più elettrizzante. Sono curiosi, umili e con una grande voglia di lavorare. Io sono un mezzo, pronta ad ascoltare i loro dubbi e le domande, anche le più banali. Sarò sempre dalla loro parte».

Mika (Over): «Li definisco una "squadra poetica pop", una confluenza di ispirazioni artistiche che vogliono "provocare l'emozione". Voglio dimostrare che qualsiasi genere può provocare sorrisi, empatia, fisicità commovente e scioccante, è questa la libertà di un palco. Il vantaggio della mia categoria è che loro sono pronti per fare quello che stanno facendo».

Manuel Agnelli (Gruppi): «È una delle squadre più particolari di X Factor, mi permetteranno di fare un racconto particolare sulla musica, perché sono personalità che non dipendono da quello che succede nel mercato discografico, ma nel mondo. Sono molto contemporanee e con loro guardiamo al futuro».

Hell Raton (Under Donne): «Sto applicando quello che ho imparato in dieci anni di discografia per fare un lavoro di conoscenza e costruzione di un percorso musicale. Mi piace la contaminazione e sono molto soddisfatto».

I concorrenti nell'X Factor mixtape 2020

Prima di lasciare spazio alle tradizionali cover, la puntata del 29 ottobre ruoterà intorno ai dodici progetti discografici dei ragazzi: ognuno canterà il proprio inedito davanti ai giudici. A mezzanotte, inoltre, si potranno già ascoltare i brani già in rotazione radiofonica grazie all'uscita di X Factor Mixtape 2020 (Sony Music Italy), un album che racchiude le dodici carte d'identità musicali dei concorrenti in gara.

Troveremo le canzoni che ci hanno emozionato durante le audizioni, come esempio "Vittoria" di Casadilego o "Male" di Eda Marì e quelle che hanno conquistato i giudici al primo ascolto. Tra queste anche l'originale "Attenti al loop" del polistrumentista N.A.I.P: «È la cronaca dei tempi che viviamo, l'ambientazione della società che fa sì che le cose si ripetano senza mai essere approfondite, piuttosto che una confusione mista a libertà. Il brano è nato dopo una serata di lavoro come cameriere, tra i tanti che faccio, e ho registrato uno sfogo. Per me che sono abituato ai club, questa sarà un'avventura inedita e proprio la "diversità" sarà l'occasione di crescita maggiore» ci ha raccontato il componente della squadra di Mika poco prima di affrontare le ultime prove prima del debutto live.

Il mixtape uscirà venerdì 30 ottobre, subito dopo la fine della prima puntata.

Il ritorno di Daniela Collu con "Hot Factor"

Ad accompagnare i Live ci sono due appuntamenti che racconteranno il "dietro le quinte" di X Factor: il lieto ritorno di Daniela Collu che guiderà "Hot Factor" «per raccogliere i commenti a caldo dei giudici e fare una chiacchierata di fine puntata con tutto quello che è stato detto online e nei camerini» ci dice, e i Daily con la cronaca giorno per giorno del lavoro di ogni concorrente. Verrà documentato il percorso dei dodici concorrenti attraverso video-diari, ma anche immagini dalle prove in sala, i vari incontri con i rispettivi giudici e la preparazione di ogni live.