X-Factor 9, novità e giuria

Lo stesso Simon Cowell ha presentato i nuovi giudici di X-Factor: Skin, Mika, Elio e Fedez. Per Alessandro Cattelan sarà la quinta volta alla guida, mentre nel reagolamento c'è una novità...

Foto: Fedez, Skin, Mika e Elio, i giudici della nuova edizione di X-Factor  - Credit: © Sky

18 Maggio 2015 | 17:10 di Manuela Puglisi

La nuova giuria di X-Factor è stata battezzata da nientemeno che il padre dei format Got Talent e X-Factor (e dei One Direction): Simon Cowell. È stato proprio lui a presentare ufficialmente tutti e quattro i giudici della prossima edizione: Skin, Mika, Elio e Fedez.

Mentre continuano i casting (a Bologna il 23-24-25 maggio), la giuria si fa sempre più internazionale, con l'arrivo della grintosa Skin, volto degli Skunk Anansie, che ha già messo ben in chiaro le sue intenzioni ?Aspettatevi solo una cosa: un gran casino?. Lei in Italia dice di essersi sempre sentita a casa anche se ammette di essere terrorizzata dalla lingua. La rassicura Mika, al suo secondo anno all'X-Factor nostrano confessa di essere stato terrorizzato anche lui, all'inizio, per la questione della lingua. ?Parlavo solo al presente? ricorda il cantante dei suoi primi approcci con l'italiano. Ora che la parlantina si è fatta decisamente più fluida è proprio lui a parlare di Morgan e ad ammettere che ?L'anno scorso, tra noi giurati c'era qualche problema e questo è uno show in cui non ci sono filtri tra il palco e la realtà?. A difendere a spada tratta la lingua del sì ci pensa Elio che torna al talent dopo un anno di pausa e proprio con un lungo hashtag dantesco risponde a chi gli chiede se non aveva detto che non sarebbe più tornato. Sulla sua t-shirt si legge infatti ?#vuolsicosìcolàcomesipuotecomesivuoleepiùnondimandare? insomma, come tradotto dallo stesso Elio ?Non rompetemi il c****?. Torna anche Fedez che, dice, quest'anno si sente più tranquillo, mentre l'anno scorso era la prima volta ed era molto nervoso, forse anche perché per lui X-Factor non è mai finito, dato che con la Sony ha il co-managment di entrambi i finalisti della scorsa edizione (tra cui, ovviamente, il vincitore Lorenzo Fragola). A condurre e a tenere insieme questa giuria così eterogenea ci sarà, per il quinto anno di fila, Alessandro Cattelan, un nome, una garanzia.
Non è solo Skin, però, l'unica novità di quest'anno, la categoria gruppi, infatti, si allarga da questa edizione 2015: ora l'iscrizione è aperta a tutti quelli che abbiano almeno un componente cantante. Addio gruppi vocali tipo boyband e largo alle band!