Sanremo 2016: la conferenza della finale

Ecco le informazioni fondamentali per capire cosa accadrà il 13 febbraio

13 Febbraio 2016 | 11:49 di Redazione Sorrisi

Comincia a mezzogiorno e venti come al solito, la conferenza stampa di Sanremo. Ecco i contenuti dell'incontro del 13 febbraio con Carlo Conti. Si parlerà oggi di tutto quello che vedremo nel corso della finale, compresi gli ospiti musicali. Oggi sono previsti in puntata Renato Zero, Giuseppe Fiorello, Cristina D'Avena e il ballerino Roberto Bolle. Inoltre, è stato rimandato a oggi, sabato, anche Guglielmo Scilla. Tra gli ospiti internazionali c'è Willy Williams

In conferenza stampa viene annunciata una grande sorpresa. 

Virginia Raffaele racconta che i testi sono solo la base del suo lavoro: c'è molta improvvisazione. L'obiettivo è far divertire Carlo... per lei. "Se riesco a far divertire Carlo Conti, posso far divertire tutti, è la mia sponda".

Madalina Ghenea ha detto: "Gabriel Garko è autoironico, oltre che bello".

Virginia Raffaele ha raccontato che il vestito che indossava ieri era identico a quello indossato da Emma, ma non era voluto. Spiega che il personaggio più difficile dal punto di vista del trucco è quello di Carla Fracci, perché si usa la sua stessa pelle per arricciarla e fare le rughe.

Virginia, dice: "Quando imparo a conoscere altri personaggi, un po' li porto anche con me e sto diventando sempre più bipolare. Mi piace vedere come dopo un po' di tempo l'imitazione prenda vita propria". 

Virginia, protagonista della conferenza, viene interrogata sui personaggi che potrebbero "arrabbiarsi": "Mi piace tanto vedere le reazioni degli artisti per capire come reagiscono. La loro reazione mi fa capire meglio chi sono. Mi diverte molto sapere".

"Dopo il Festival torno a teatro con lo spettacolo 'Performance'. È un dialogo con i miei personaggi su un tema molto attuale che è quello dell'essere se stessi con una maschera o meno. È divertente per me il fatto che un imitato imita l'imitatore che lo imita".

"Sogno di fare uno show in prima serata, il teatro è una grande maestro e spero che un giorno questo show televisivo possa accadere". 

Sui Giovani, ecco i dati

Ecco le percentuali complessive che hanno determinato la vittoria:

Francesco Gabbani 42%
Chiara Dello Iacovo 28%
Ermal Meta 14,3%
Mahmood 13,9%

Questo ordine di classifica corrisponde sia a quello espresso dal televoto e dalla demoscopica. Per gli esperti i primi due posti sono identici, cambiano solo il terzo e il quarto posto.

Gabbani e Miele hanno prodotto un risultato particolare: Miele al televoto ha vinto al 70% e Gabbani invece era secondo al 30%, mentre la sala stampa ha sostanzialmente votato con le stesse percentuali, ma invertendo i nomi, preferendo Gabbani. 

Chiara Dello Iacovo ha battuto Cecile sia in sala stampa che al televoto.


Ermal Meta è stato portato in finale dalla sala stampa, mentre il televoto ha preferito Irama.