Home TvSerie tvA Milano la seconda edizione del FeST, il Festival delle serie tv

A Milano la seconda edizione del FeST, il Festival delle serie tv

Dal 20 al 22 settembre alla Triennale di Milano, un denso weekend di incontri e anteprime tutto dedicato al mondo della serialità televisiva

Foto: FeST - Il festival delle serie tv

05 Luglio 2019 | 10:16 di Redazione Sorrisi

Dal 20 al 22 settembre alla Triennale di Milano si terrà la seconda edizione del FeST, il Festival delle serie tv: un denso weekend di incontri e anteprime tutto dedicato al mondo della serialità televisiva.

Sorrisi sarà partner dell’evento. Per informazioni il sito è ilfestivaldelleserietv.it.

Nell’attesa, il 12 luglio alle 18.30 al Cinemino di Milano si terrà il Road to FeST, durante il quale viene proposta un’anteprima della serie "The boys" di Amazon Prime Video.

"The boys" è ispirata al best-seller del New York Times di Garth Ennis e Darick Robertson con protagonisti, tra gli altri, Karl Urban (Star Trek) e Jack Quaid (Hunger Games). Durante l’evento, verranno proiettate le prime due puntate in lingua originale, sottotitolate in italiano. La serie sarà poi disponibile a partire da venerdì 26 luglio.

Per alcuni fortunati lettori di Sorrisi c’è la possibilità di assistere gratis alla proiezione con un accompagnatore. Scrivete a: sorrisilive@mondadori.it.

The boys

"The boys" è una serie che mostra cosa succede quando i supereroi, che sono famosi come celebrità, influenti come politici e venerati come dei, abusano dei loro poteri. Al centro degli episodi, la lotta tra la mancanza e l’eccesso di potere: i The boys intraprendono infatti una ricerca eroica per smascherare la realtà riguardante i Seven e il Vought, conglomerato miliardario che gestisce i Seven stessi e i loro sporchi segreti.

Hughie (Jack Quaid) subisce una devastante perdita per mano dello spericolato Supe. La sua sofferenza si trasforma in rabbia quando scopre che non esiste alcuna possibilità di ricorso legale per coloro che subiscono danni causati dai supereroi. Mentre cerca di riprendersi, Hughie incontra un misterioso agente, Billy Butcher (Karl Urban), che lo recluta per unirsi a lui nella ricerca di una giustizia che regoli il comportamento dei Supereroi, che non sono ciò che sembrano.