Home TvSerie tvAquarius, Manson e gli altri cattivi insospettabili della tv

Aquarius, Manson e gli altri cattivi insospettabili della tv

La serie con protagonista David Duchovny approda in Italia dal 14 ottobre. La caccia a Charles Manson sta per cominciare, da Sherlock a Le regole del delitto perfetto, ecco gli altri bad guys della televisione

Foto: Il cast di Aquarius  - Credit: © ITV

13 Ottobre 2015 | 13:30 di Alessandra De Tommasi

A partire da mercoledì 14 ottobre alle 21.10 va in onda su Sky Atlantic Aquarius, con David Duchovny nei panni di un investigatore sulle tracce di Charles Manson (Gethin Anthony). Siamo alla fine degli anni '60 e al centro della storia c'è proprio la cultura hippie e il rapporto controverso tra Manson, che era ancora solo un aspirante cantautore, e la polizia.

C’era un tempo in cui si diceva che i criminali avevano caratteristiche fisiche ben precise e quindi facilmente riconoscibili. A fare zapping tra le serie tv più popolari del momento verrebbe quasi da dar torto agli studi di Lombroso, perché oramai l’inganno del male in tv si cela dietro i visini d’angelo d’insospettabili protagonisti. L’elenco sarebbe lunghissimo, basti pensare che solo la serie tv Stalker con Maggie Q (in arrivo su Premium Crime il 28 ottobre) ne ha almeno due, interpretati da Erik Stocklin ed Eion Bailey (il Pinocchio di C’era una volta). Ne abbiamo scelti cinque per celebrare l’arrivo di Aquarius in Italia, cinque personaggi che nessuno vorrebbe incrociare in un vicolo buio. Sono Charles Manson (Aquarius), Jim Moriarty (Sherlock), Wes Gibbins (Le regole del delitto perfetto), Jacob Wells (The Following) e Christopher Pelant (Bones). Hanno ingannato i più scaltri agenti speciali dell’FBI, raggirato il maggior investigatore di tutti i tempi o manipolato intere giurie ma nessuno di loro è innocente. Anzi.