Home TvSerie tv“Baby 3”: l’ultima stagione è in streaming su Netflix

“Baby 3”: l’ultima stagione è in streaming su Netflix

Si chiude tra colpi di scena e rivelazioni la storia di Chiara e Ludovica, ispirata al caso delle baby squillo dei Parioli

Foto: Benedetta Porcaroli e Alice Pagani nella terza stagione di "Baby"  - Credit: © Netflix

16 Settembre 2020 | 10:44 di Valentina Barzaghi

È in streaming su Netflix dal 16 settembre la terza e ultima stagione di “Baby”, la serie ispirata ai fatti di cronaca che qualche anno fa hanno visto protagoniste un gruppo di minorenni dei Parioli di Roma, accusate di prostituzione. Più che raccontare il fatto in sé, prova a esaminare il mondo da cui provengono i suoi protagonisti, tra desiderio d’evasione e rapporti con le famiglie. Il risultato è una serie sfrontata e tenera, comprensiva ma mai accondiscendente, che svela desideri, paure e gioie di un gruppo di adolescenti, calato in un contesto socio-culturale particolare.

«Non so dire se abbiamo raccontato una generazione» dice Benedetta Porcaroli (Chiara nella serie) in conferenza stampa «Quello che so per certo è che il cinema e la serialità televisiva riescono a far diventare storie particolari, universali. Grazie a "Baby" ho ricevuto lettere da ragazzi di tutto il mondo, che si riconoscevano in molti degli aspetti narrati, anche se non per forza nel dettaglio. La mancanza di punti di riferimento, che vanno dalle istituzioni alle famiglie, gli ambienti che si frequentano che ti fanno inciampare, le amicizie: sono elementi universali di una generazione che in "Baby" è stata rappresentata nel modo più fedele possibile».

Scritta dal collettivo GRAMS (Antonio Le Fosse, Re Salvador, Eleonora Trucchi, Marco Raspanti e Giacomo Mazzariol), di cui Antonio Le Fosse si è messo per la prima volta anche dietro alla macchina da presa affiancando Andrea De Sica e Letizia Lamartire, “Baby 3” chiude il cerchio narrativo portato avanti fino a oggi, facendo emergere le scottanti verità su Chiara (Benedetta Porcaroli) e Ludovica (Alice Pagani), ma anche i sospesi di Damiano (Riccardo Mandolini), Fabio (Brando Pacitto), Brando (Mirko Trovato) e tutti gli altri suoi giovani protagonisti.

Distribuita in 190 paesi, vede riunito il cast delle precedenti stagioni con due new entry: Anna Lou Castoldi nel ruolo dell’anticonformista e sempre positiva Aurora e Antonio Orlando in quello del giovane ispettore di Polizia che riesce a portare la storia delle baby-squillo in Tribunale.