Home TvSerie tv«Better Call Saul», ecco quando arriva la quarta stagione su Netflix

«Better Call Saul», ecco quando arriva la quarta stagione su Netflix

Ad agosto arrivano in streaming i nuovi episodi dello spin-off con Bob Odenkirk nei panni di Saul Goodman

Foto: Bob Odenkirk in «Better Call Saul»

18 Giugno 2018 | 17:50 di Redazione Sorrisi

La quarta stagione di «Better Call Saul», lo spin-off di «Breaking Bad» con protagonista Bob Odenkirk nei panni di Saul Goodman, arriverà in streaming su Netflix a partire dal prossimo 7 agosto. Si tratta di dieci nuovi episodi che ci racconteranno come la perdita del fratello Chuck abbia fatto da catalisi alla trasformazione definitiva da Jimmy McGill al Saul Goodman che tutti conosciamo. Un evento che porterà di nuovo anche Kim (Rhea Seehorn) e Peter (Patrick Fabian) sui due fronti opposti della lotta tra i fratelli McGill. 

Il protagonista si avventurerà sempre più nel mondo della criminalità, mettendo in pericolo ulteriormente non solo la sua carriera da avvocato, ma anche la sua relazione con Kim. Il ruolo di Mike Ehrmantraut (Joathan Banks) alla Madrigal Electromotive crescerà, nonostante non sia il momento migliore per lavorare per Gus Fring (Giancarlo Esposito), ora che il collasso di Hector ha scosso le fondamenta dei bassifondi di Albuquerque e ha gettato il cartello nel caos.