“Burden of truth”, una nuova serie gialla su Rai4

Protagonista è la giovane avvocatessa Joanna Hanley, una donna tosta, ambiziosa e determinata

16 Novembre 2021 alle 08:28

Se amate le serie thriller procedurali, c’è una novità che fa per voi. Dal 16 novembre arriva su Rai4 (due episodi al giorno, da lunedì a venerdì) "Burden of truth". Protagonista è la giovane avvocatessa Joanna Hanley (Kristin Kreuk, già conosciuta per "Smallville" e "Beauty and the Beast"), una donna tosta, ambiziosa e determinata che vive a Toronto, in Canada, ed è pronta a tutto per difendere i suoi clienti in tribunale.

E proprio per ragioni professionali torna a Millwood, la sua città natale nella provincia di Manitoba, per rappresentare un’importante azienda farmaceutica citata in giudizio da un gruppo di donne che sostengono di essersi ammalate a causa dell’assunzione di un medicinale. Ma più va a fondo nel caso, più si rende conto che i suoi clienti hanno qualcosa di importante da nascondere e comincia così a prendere a cuore la causa dei più deboli. Questo la porta a un confronto con se stessa e a un bivio: seguire le sue aspirazioni professionali oppure mettersi al servizio della verità.

Oltre ad affrontare il tema delle lobby farmaceutiche, "Burden of truth" esplora la vita delle comunità di nativi d’America che popolano il Canada e che ancora oggi sono al centro di discriminazioni e ingiustizie. Inoltre, alle indagini e alle vicende processuali della protagonista, si intreccia la sua vita privata. Joanna deve fare i conti col suo passato, col dolore provato a causa della separazione dei genitori e il motivo per cui la famiglia ha lasciato Millwood all’improvviso quando lei era ancora adolescente. «Adoro Joanna perché segue il suo cuore e la sua testa. Non le importa cosa gli altri pensano di lei e non cerca di ottenere consensi. È impavida, ma nello stesso tempo si trova a fronteggiare i suoi sentimenti e un passato che ha idealizzato ma che non è così roseo come ricorda».

Seguici