Home TvSerie tvCalifornication: 5 motivi per guardarlo (di nuovo)

Californication: 5 motivi per guardarlo (di nuovo)

Dal risvolto intrigante del protagonista David Duchovny alla splendida California di Malibu e Venice Beach, ecco perché non farsi mancare le avventure di Hank Moody

04 Agosto 2015 | 12:20 di Alessia Sironi

In Californication troviamo tutti gli elementi che rendono una semplice serie un grande successo arrivato a contare sette stagione per 84 episodi. I fattori che lo rendono unico partono dalla rivoluzione interiore di Hank Moody (David Duchovny): uno scrittore in crisi che si trasferisce in California con la figlia Becca e la compagna Karen, un po' per seguire la trasposizione cinematografica del suo romanzo e un po' per ritrovare la vena artistica leggermente assopita.

Insieme all'amico Charlie Runkle si trova spesso in situazioni imbarazzanti e scandalose, nel vero senso della parola: adora Karen, amore di una vita, ma finisce spesso per condividere avventure con partner occasionali. Ma Californication non è solo il racconto di un tizio della East Coast col blocco dello scrittore. Moody è stato definito uno dei più grandi insegnanti moderni nel campo della seduzione.