Home TvSerie tv«Chiamatemi Anna»: la terza stagione sarà l’ultima

«Chiamatemi Anna»: la terza stagione sarà l’ultima

Si conclude con questi episodi la serie Netflix ideata da Moira Walley-Beckett. Trailer e immagini

Foto: Chiamatemi Anna - Amybeth McNulty  - Credit: © Netflix

03 Gennaio 2020 | 12:26 di Lorenzo Di Palma

Sarà anche l’ultima, la terza stagione di Chiamatemi Anna, la serie ispirata al famoso romanzo Anna dai capelli rossi della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery, disponibile su Netflix da venerdì 3 gennaio.

«Vorrei che fosse diverso, ma non lo è. Abbiamo raggiunto la fine della strada rossa di Green Gables dopo tre stagioni meravigliose», scrive Moira Walley-Beckett ideatrice della serie che ispirandosi a quello che è probabilmente il romanzo canadese più conosciuto al mondo ha tratto una storia di formazione che traccia nuove rotte, aggiungendo nuovi personaggi e trame e continuando a esplorare le tematiche legate a identità, pregiudizio, femminismo, bullismo, parità di trattamento ed emancipazione viste con gli occhi della fiera, idealista e irrefrenabile quattordicenne protagonista Anne Shirley-Cuthbert.

Che naturalmente è protagonista anche di questa terza stagione sempre interpretata da Amybeth McNulty che ritorna in scena con Geraldine James (Marilla Cuthbert), R.H. Thomson (Matthew Cuthbert), Corrine Koslo (Rachel Lynde), Dalila Bela (Diana Barry), Aymeric Jett Montaz (Jerry Baynard), Lucas Zumann (Gilbert Blythe) e Kyla Matthews (Ruby Gillis).

«Siamo stati entusiasti di portare la storia canadese per eccellenza agli spettatori di tutto il mondo. Siamo grati ai produttori Moira Walley-Beckett e Miranda de Pencier e al cast e alla troupe di talento per il loro incredibile lavoro nel condividere la storia di Anna con una nuova generazione. Speriamo che i fan dello show adorino questa stagione finale quanto noi, e che porti una conclusione soddisfacente al viaggio di Anna», scrive Netflix nel comunicato che annuncia l’ultima stagione.