Home TvSerie tv“Defending Jacob”: trama, cast e trailer della serie crime con Chris Evans su Apple TV+

“Defending Jacob”: trama, cast e trailer della serie crime con Chris Evans su Apple TV+

In streaming dal 24 aprile, il dramma di un padre costretto a difendere il figlio dalle accuse di omicidio

Foto: Chris Evans in "Returning Jacob"

24 Aprile 2020 | 10:37 di Valentina Barzaghi

Dopo “Truth be Told” e “Home before Dark”, Apple TV+ prosegue il suo viaggio nel mondo crime con la miniserie “Defending Jacob”. Tratta dall’omonimo romanzo del 2012 di William Landay, debutta il 24 aprile sulla piattaforma streaming con i primi tre episodi. Gi altri verranno rilasciati nelle settimane successive uno alla volta. Protagonista della serie è Chris Evans, l’attore noto al grande pubblico come il Captain America di casa Marvel.

La trama

In “Defending Jacob” interpreta Andy Barber, assistente procuratore distrettuale della cittadina di Newton, in Massachusetts, incaricato delle indagini sull’omicidio di Ben Rifkin, un ragazzo di quattordici anni compagno di classe di suo figlio Jacob (Jaeden Martell). I sospetti sembrano portare tutti al pedofilo Leonard Patz (Daniel Henshall), fino al giorno in cui Andy ritrova nella stanza del figlio il coltello utilizzato per l’omicidio. Andy decide di occultare la prova, ma ne emergono altre che inchiodano il giovane. Nonostante l’uomo continui a credere nell’innocenza di Jacob, non può fare a meno di domandarsi se il ragazzo che ha cresciuto sia davvero la persona che crede.

Il cast

A parte Chris Evans, il cast della miniserie vede protagonisti Michelle Dockery (“Downton Abbey” la serie) nel ruolo della moglie di Andy e il giovane Jaeden Martell (primo capitolo del remake di “IT”) in quelli del figlio Jacob.

Il trailer

Il ritorno in tv di Chris Evans

Chris Evans è anche produttore esecutivo della serie creata, scritta e prodotta da Mark Bomback, già sceneggiatore di “Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie”, “The War - Il pianeta delle scimmie” e “The Divergent: Insurgent”, tra i tanti.  È la prima volta dal 2000, quando aveva partecipato a “Opposite Sex”, che l’attore americano affronta un ruolo televisivo. È stato invece l’acclamato regista Morten Tyldum (“The Imitation Game”, “Passengers” e il pilota della serie “Jack Ryan” per Amazon Prime Video) a dirigere la prima puntata di “Defending Jacob”, tracciandone l’estetica cupa e i ritmi sospesi che accentuano il dramma.