Home TvSerie tvFalling Skies, il riassunto delle prime due stagioni

Falling Skies, il riassunto delle prime due stagioni

La terza stagione della serie prodotta da Steven Spielberg torna su FOX con la terza stagione. Dove eravamo rimasti?

Foto: Tom Mason (Noah Wyle)  - Credit: © Fox

10 Marzo 2016 | 10:30 di Manuela Puglisi

Dopo la maratona che ha ripreso le prime due stagioni, Falling Skies è pronta a tornare su FOX (canale 106 e 112 di Sky) dal 10 marzo alle 21.00. Andrà finalmente in onda in Italia la terza stagione della serie prodotta da Steven Spielberg e, a seguire, la quarta e la quinta.

Creata da Robert Rodat (candidato all'Oscar per Salvate il soldato Ryan) racconta di un'invasione aliena che ha distrutto le grandi capitali e le città del mondo e sterminato il 90% della popolazione mondiale. A guidarci in questo scenario post-apocalittico è il professore di storia dell'Università di Boston Tom Mason (Noah Wyle di E.R.). La prima stagione ci catapulta a sei mesi dall'attacco in cui Mason ha perso la moglie e lo vediamo rapidamente trasformarsi nel leader della resistenza dei superstiti, un gruppo di civili con l'obiettivo di proteggere quel che resta del genere umano. Il gruppo prende il nome di Reggimento seconda Massachussets, lo stesso di un gruppo di soldati realmente esistito durante la Guerra di Secessione Americana.

Dove eravamo rimasti? La terza stagione ci porta a sette mesi dall'incontro tra la seconda Massachussets e i Volm, una razza aliena finora sconosciuta, un nuovo ostacolo da superare. Tom è stato da poco eletto Presidente dei nuovi Stati Uniti di Charlestone dovrà cercare di far convivere le forze aliene alleate e i compagni, scettici perché consapevoli che tra di loro c'è una spia.