Home TvSerie tv“High School Musical”, la serie: intervista a Olivia Rodrigo e Joshua Bassett

“High School Musical”, la serie: intervista a Olivia Rodrigo e Joshua Bassett

La nostra chiacchierata con i protagonisti della serie di Disney+

Foto: "High School Musical: The Musical: La Serie"

06 Maggio 2020 | 17:47 di Giulia Ausani

Con il debutto in Italia di Disney+ sono finalmente arrivate anche da noi le prime produzioni originali della piattaforma streaming. Tra queste c’è anche High School Musical: The Musical: La serie, che in America ha già riscosso un grande successo tra i più giovani (non a caso è già stata confermata per una seconda stagione).

Non è un banale remake della trilogia di musical con protagonisti Zac Efron e Vanessa Hudgens. È una serie teen che usa i film del franchise come pretesto per seguire le vicende di un gruppo di adolescenti che frequentano la East High - la scuola che ha fatto da set per “High School Musical” - e ora stanno mettendo in piedi uno spettacolo teatrale ispirato al film. Potrebbe quasi sembrare una storia vera, anche perché è un mockumentary: un finto documentario, con i vari protagonisti che di tanto in tanto parlano direttamente alla telecamera commentando gli eventi.

«Siamo entrambi cresciuti guardando i film, quindi entrare a far parte di qualcosa così grande, che ha toccato così tanti cuori, è davvero emozionante», ci ha detto Olivia Rodrigo, che nella serie interpreta Nini (che nello spettacolo della scuola riesce a ottenere il ruolo di Gabriella). «Ma la cosa più bella è che stiamo creando qualcosa di completamente nuovo e non un remake, il che allenta un po’ la pressione che deriva dal portare avanti questo enorme franchise».

«Ci sono riferimenti ai film, ma potremmo definirlo un universo cinematografico a sé», ha detto Joshua Bassett, che nella serie è Ricky: decide di fare le audizioni solo per riconquistare il cuore di Nini, e incredibilmente gli viene assegnata la parte di Troy. «È stato divertente esplorare questo nuovo mondo e gettare le basi per un capitolo diverso della saga».

Foto: "High School Musical: the Musical: la serie"

Le canzoni originali

I ragazzi della serie portano in scena le canzoni di "High school musical", ma non solo; in ogni episodio c’è almeno una nuova canzone originale e sono tutte registrate live, non incise in post-produzione. Una scelta che al cinema abbiamo visto in “Les Misérables” di Tom Hooper e in alcune canzoni di “La La Land”

«Preferisco così, anzi è una delle prime cose per cui ho combattuto quando ho avuto la parte», ha raccontato Bassett «Adoro la pressione dell’esibizione live e trovo che catturi un’autenticità che non si può ricreare in studio».

«Aggiunge un po’ di pressione, come suonare in pubblico», ha detto Rodrigo «Intimorisce un po’ ma dà tantissimo allo show dal punto di vista dell’autenticità e della genuinità. Forse le nostre voci non sono perfette, ma è questo realismo che ha attirato il pubblico».

Tra le canzoni originali di “High School Musical: the musical: the series” c’è “Just for a moment”, scritta a quattro mani dagli stessi Olivia e Joshua. «Appena Tim Federle [il creatore della serie] ci ha detto che volevano farci provare a scrivere una canzone per lo show, io e Liv ci siamo subito messi a buttare giù idee. Abbiamo avuto qualche intoppo qua e là perché non eravamo sempre d’accordo, ma portare ognuno la nostra personale prospettiva è ciò che reso tutto interessante».

«Scrivere la canzone con Josh mi ha insegnato tantissimo sulle collaborazioni musicali. Prima scrivevo da sola e soltanto per me stessa. Poter scrivere con Joshua, che come cantautore è una fonte di ispirazione, è stato fantastico e sono felicissima del risultato».

Foto: "High School Musical: the musical: la serie"

La seconda stagione

Nella seconda stagione, la cui produzione è stata momentaneamente interrotta per via dell’emergenza Coronavirus, i protagonisti metteranno in scena un nuovo spettacolo teatrale a tema Disney“La bella e la bestia”

«Sono emozionatissima», ha detto Olivia Rodrigo. «Sono molto affezionata a “La bella e la bestia” perché è stata la prima produzione teatrale a cui abbia mai preso parte, anche se avevo solo quattro anni e interpretavo un appendiabiti». 

«Io da piccolo ho interpretato Chicco», ci ha raccontato Joshua Bassett. «È stato bellissimo scoprire che avremmo fatto “La bella e la bestia” nella nuova stagione. Anche perché il nostro showrunner ha in serbo delle cose fantastiche che il pubblico adorerà».

Senza paura

Joshua Bassett ha diciannove anni, Olivia Rodrigo ne ha appena diciassette. Non sono ancora attori con una lunga esperienza alle spalle e stanno imparando a gestire l’ansia da palcoscenico. «Anche le Taylor Swift del mondo hanno paura» ha detto Bassett «Mi conforta molto sapere che anche i miei idoli possono sentirsi nervosi e insicuri». 

«Io mi agito ancora ogni volta che faccio un’audizione o devo cantare una canzone sul set» ha raccontato Rodrigo «Mi aiuta pensare che alla fine sto facendo ciò che amo, quindi ciò che gli altri pensano di me conta relativamente».

«Devi dare il massimo anche se hai paura» ha detto Bassett «Anzi, soprattutto quando hai paura».