Home TvSerie tv«House of Cards», quello che c’è da sapere sulla quinta stagione

«House of Cards», quello che c’è da sapere sulla quinta stagione

In esclusiva su Sky Atlantic la quinta stagione della serie che vede protagonista Kevin Spacey nei panni del Presidente degli Stati Uniti Frank Underwood

Foto: Kevin Spacey e Robin Wright in «House of Cards»

31 Maggio 2017 | 14:33 di Manuela Puglisi

A un solo giorno di distanza dalla messa in onda americana arriva in Italia, su Sky Atlantic, l'attesissima quinta stagione di «House of Cards». Cosa ci dobbiamo aspettare da Frank Underwood (Kevin Spacey) e dalla moglie Claire (Robin Wright) e cosa dobbiamo aspettarci dagli autori della serie, dopo l'elezione di Donald Trump a Presidente USA nella realtà?

In attesa di vedere i nuovi episodi, ecco tutto quello che c'è da sapere sulla quinta stagione di «House of Cards».

Il cast

Fanno parte del cast come personaggi regolari, oltre ovviamente a Kevin Spacey e Robin Wright, anche Michael Kelly (Doug Stamper), Jayne Atkinson (Catherine Durant), Neve Campbell (Leann Harvey), Derek Cecil (Seth Grayson), Paul Spark (Thomas Yates) e Joel Kinnaman (Will Conway). La nuova stagione introdurrà però anche qualche novità, a partire da Patricia Clarkson e Campbell Scott.

La trama

Si ricomincia poco dopo la fine della quarta stagione, gli Underwood sono in piena campagna elettorale e corrono per la presidenza fianco a fianco nel turbinio della paranoia generata dal terrorismo. Nei nuovi episodi i rivali Will e Hannah Conway (Joel Kinnaman e Dominique McElligott) potrebbero dare non poco filo da torcere ai fedelissimi degli Underwood: Doug Stamper (Michael Kelly) e Leann Harvey (Neve Campbell).

Il trailer

Il trailer che precede i nuovi episodi si muove tra riferimenti alle reali proteste anti Trump e l'usuale, inquietante e spietata, voce di Frank Underwood che promette di governare fino al 2036. Cartelli ?Never Underwood? (Mai Underwood) e ?Non il mio presidente? richiamano in maniera nemmeno troppo sottile quello che è successo dopo l'elezione di Trump.

Trump?

Quanto avrà davvero influito l'elezione di Donald Trump a Presidente degli Stati Uniti sulla scrittura della nuova stagione? Sappiamo che l'annuncio della data d'uscita dei nuovi episodi è stato fatto solo il giorno dopo l'inaugurazione del nuovo presidente e potremmo quindi aspettarci molti riferimenti. La nuova showrunner Melissa Gibson ha poi dichiarato che inevitabilmente la realtà si rifletterà sulla serie e che il ?campo di battaglia? è ora la psiche americana «Questo potrebbe essere un parallelo con il mondo reale».

Perderemo un personaggio importante?

L'attore che interpreta Doug (Michael Kelly) ha seminato il panico tra i fan della serie, dichiarando a Deadline «Perderete personaggi che amate. Abbiamo quasi perso Frank e ho sempre fiducia negli autori che, non importa su quale strada andiamo a finire, torneremo sempre a quello che è la serie». Le teorie su chi possa essere questo personaggio si sono ovviamente sprecate, ma per il momento non sappiamo nemmeno se assisteremo davvero alla morte di qualcuno.