“Il grande gioco”: la serie con Francesco Montanari sul mondo del calciomercato

Dal 18 novembre su Sky e Now, la serie tv che svela i dietro le quinte delle trattative calcistiche, tra affari miliardari e personaggi senza scrupoli

Il grande gioco
Francesco Montanari protagonista de "Il grande gioco"  Credit: © Sky
18 Novembre 2022 alle 14:01

S’intitola “Il grande gioco” la nuova serie Sky Original in onda su Sky e disponibile in streaming su Now e on demand (il primo episodio sarà visibile anche sul canale YouTube di Sky) dal 18 novembre, per quattro settimane consecutive. È un ritratto inedito del mondo del calcio, che si allontana dal campo e dagli spogliatoi per gettare lo spettatore in un dietro le quinte di trattative tra club, tra coloro che le animano e le strategie che mettono in atto per prevalere uno sull’altro. 

La trama

Al centro della storia c’è il personaggio interpretato da Francesco Montanari (“Romanzo criminale”), Corso Manni, ex star tra i procuratori calcistici, poi caduto in disgrazia per un presunto legame con il mondo delle scommesse clandestine. Corso è amico di Federico (Lorenzo Cervasio) ed è l’ex marito di Elena (Elena Radonicich), entrambi figli di Dino De Gregorio (Giancarlo Giannini), fondatore e CEO della più potente agenzia di calciatori italiana, la ISG, in cui entrambi lavorano in posizioni prestigiose. Al ritiro di Dino dal lavoro, sono proprio Federico ed Elena a ereditare l’azienda di famiglia, in cui rimettono in gioco Corso. Ma l’inatteso ingresso nel mercato calcistico di Sasha Kirillov (Vladimir Aleksić), uno spietato procuratore russo che ha come unico obiettivo quello di detronizzare la ISG, rilevando anche i preziosi terreni a loro intestati, finisce per creare non pochi problemi alla famiglia e a Corso. 

Il trailer

“Il grande gioco” è scritta con l’obiettivo di rompere la facciata dorata del mondo del calcio, fatta di partite, calciatori con vite invidiabili e tifoserie, per raccontare cosa ci sta dietro. Un business adrenalinico e sempre in movimento, fatto non solo di soldi (tanti), ma anche di problemi, capricci, cattiverie, vendette e alleanze. Un (altro) gioco da cui dipende sia la carriera di molte stelle del calcio sia delle loro squadre. 

È anche la storia di una famiglia, i De Gregorio, con un padre despota che si è guadagnato il suo posto sul trono del calciomercato e che fatica, nonostante gli intenti, a mettersi da parte; di un figlio insicuro e spesso troppo avventato; di una figlia ambiziosa, ma distante dalla visione originaria del padre; e di un genero brillante che però in quel mondo si deve riguadagnare un posto. 

È una serie feroce, e drammatica, che ambisce a puntare i riflettori su un universo che il pubblico potrebbe pensare di conoscere, raccontato attraverso una storia che intrigherà non solo gli appassionati di calcio.

Il cast

Nel cast, oltre a Francesco Montanari, Elena Radonicich, Giancarlo Giannini e Lorenzo Cervasio, ci sono anche Lorenzo Aloi nel ruolo di Marco Assari, un giovane e promettente procuratore che diventa mentore e amico di Corso, Maria Elena Matteucci in quello di Valeria, fidanzata di Federico e aspirante giornalista sportiva, Jesús Mosquera Bernal in quelli del campione Carlos Quintana e Giovanni Crozza Signoris in quelli del talentoso Antonio Lagioia. 

Seguici