“Il metodo Kominsky”: ironia, cinismo ed empatia. Da vedere su Netflix

Il premio Oscar Michael Douglas interpreta Sandy Kominsky, un attore sul viale del tramonto che si inventa una nuova carriera

19 Ottobre 2022 alle 08:30

Chi ha detto che la terza età corrisponde al progressivo deterioramento fisico e cognitivo? Provate a vedere su Netflix “Il metodo Kominsky”, la serie tv creata da Chuck Lorre, e cambierete subito idea. Il premio Oscar Michael Douglas interpreta Sandy Kominsky, un attore sul viale del tramonto che si inventa una nuova carriera: insegnante di recitazione in una scuola frequentata da giovani artisti.

Accanto a lui, l’amico e agente Norman Newlander, portato sulla scena da un altro gigante di Hollywood, Alan Arkin: è un uomo tranquillo ed elegante che deve affrontare la malattia dell’amatissima moglie Eileen. La serie (in tre stagioni per 22 episodi totali da 30 minuti l’uno) è ambientata a Los Angeles, città che celebra la gioventù e la bellezza. Nonostante i problemi e i pensieri malinconici che dovrebbe avere un uomo della sua età, Sandy Kominsky non perde mai la sua verve ironica e affronta la vita dosando bene cinismo ed empatia.

Seguici