Home TvSerie tv“Il Trono di Spade 8”, il trailer italiano ufficiale. È l’ora della grande battaglia

“Il Trono di Spade 8”, il trailer italiano ufficiale. È l’ora della grande battaglia

A poco più di un mese dalla messa in onda (su Sky Atlantic dal 15 aprile), arriva il primo trailer che anticipa quello che ci aspetta nella stagione finale di Game of Thrones

05 Marzo 2019 | 17:22 di Cecilia Uzzo

Ci sono loro, i draghi, che volano maestosi nel cielo. C’è Daenerys Targaryen che entra a Grande Inverno. E poi, soprattutto, ci sono loro, gli Estranei che, come annuncia Jon Snow «Stanno arrivando».

Il tanto atteso trailer di "Il Trono di Spade 8" è finalmente arrivato e non delude certo le aspettative.
 L’ottava e ultima stagione di "Game of Thrones" (questo il titolo originale della serie) sarà trasmessa su Sky Atlantic e in streaming su NowTv dal 15 aprile, solo 24 ore la messa in onda americana (su HBO).


Poco prima del rilascio del primo trailer ufficiale, un servizio speciale della rivista Entertainment Weekly aveva rivelato parecchi dettagli sulla battaglia che renderà indimenticabili i sei episodi finali: uno scontro enorme, che ha richiesto all’intera troupe (circa 750 persone coinvolte!) 11 giorni di riprese notturne tra pioggia, vento e fango, in condizioni climatiche estremamente rigide che hanno raggiunto addirittura i -30°C. Tutto questo per massimizzare il realismo delle scene che, come viene anticipato dal trailer, saranno davvero epiche.

Il trailer mostra le immagini in un crescendo sempre più intenso, accompagnato dalla musica arricchita dai versi dei draghi e urla dei soldati. All’inizio, quasi in una sorta di presagio, si vede Arya ansimante che scappa impaurita, come inseguita da qualcosa. A sud, dove Cersei si destreggia con dei complotti, navigano delle navi a vele spiegate. A Winterfell i draghi di Daenarys preannunciano a Sansa Stark l’arrivo dell’armata della Madre dei Draghi con Jon Snow.

La minaccia più grande a Grande Inverno si intravvede appena, in un primo piano delle zampe di un cavallo dell’armata degli Estranei (White Walkers), ma si avverte fino in fondo, in un clima di tensione percepibile anche attraverso l’allarme di Jon Snow: «I nostri nemici non si stancano, non si fermano , non hanno paura di niente». 
I protagonisti degli intrighi di Westeros sono tutti lì, uniti e schierati in prima fila pronti a combattere il nemico più grande, come ricorda anche un Jaimie Lannister molto meno baldanzoso di un tempo: «Ho promesso di combattere per i vivi e intendo mantenere la promessa».

Del resto, il co-produttore esecutivo Bryan Cogman aveva già anticipato il soggetto di Game of Thrones 8: «La storia conclusiva ruota attorno a questi personaggi disperati che decidono di unire le forze per combattere un nemico comune, fare i conti con il proprio passato, decidere che persone vogliono diventare di fronte a una morte certa. È un finale dolceamaro, pieno di emozioni, in grado di rendere onore alla visione di George R.R. Martin».