Home TvSerie tv“Il Trono di Spade”, l’ultima stagione in chiaro su Rai4

“Il Trono di Spade”, l’ultima stagione in chiaro su Rai4

Dopo aver appassionato milioni di telespettatori in tutto il mondo, dal 2 novembre arriva in chiaro l’ottava stagione

Foto: Jon Snow e Daenerys Targaryen nell'ottava stagione di "Game of Thrones"  - Credit: © HBO

30 Ottobre 2020 | 9:10 di Simona De Gregorio

Dopo aver appassionato milioni di telespettatori in tutto il mondo, dal 2 novembre arriva in chiaro su Rai 4 l’ottava e ultima stagione de "Il Trono di Spade", la serie tratta dalla saga letteraria di George R.R. Martin "Cronache del ghiaccio e del fuoco". Un successo senza precedenti che ha conquistato critica e pubblico: gli episodi della stagione finale hanno superato i 13 milioni di spettatori negli Stati Uniti. E l’intera serie si è aggiudicata ben 59 Emmy Awards (gli Oscar della tv) ed è entrata nel Guinness dei primati come la serie televisiva trasmessa simultaneamente nel maggior numero di paesi, ben 173. Merito di un originale e riuscito mix dove si sfidano senza esclusione di colpi un immaginario mondo occidentale e uno orientale. La lotta per la conquista del “trono di spade” porta le più potenti famiglie dei due continenti a scontrarsi o allearsi tra loro in un contorto e spettacolare gioco di potere.

La stagione finale si sviluppa su due fronti. Da una parte c’è la sanguinosa battaglia contro il Re della Notte (Vladimir Furdik), al comando del feroce esercito dei “non-morti”. Dall’altra assisteremo all’ultima sfida tra le due regine della serie: la perfida Cersei Lannister (Lena Headey) e Daenerys Targaryen (Emilia Clarke). Quest’ultima, “la madre dei draghi”, determinata a riconquistare il suo impero, subirà nel corso delle puntate una profonda trasformazione. A mediare tra le due ci saranno il coraggioso Jon Snow (Kit Harington) e gli Stark, la casata nobiliare più influente del continente occidentale e la più colpita da questa lunga lotta al potere. E un ruolo chiave sarà affidato all’istrionico Tyrion Lannister (Peter Dinklage), forse il personaggio più intrigante di questa avvincente saga dal finale sorprendente.